Sicurezza stradale: in arrivo nuovi punti luce su un incrocio pericoloso

nel Morianese. La giunta approva il progetto da 79.000 euro.

L’assessore Raspini: “Accogliamo in questo modo le segnalazioni dei cittadini che vivono nella zona e percorrono queste strade quotidianamente”.

Un intervento complessivo servirà finalmente a illuminare l’incrocio tra la strada statale 12 e la via provinciale Morianese.

Lo ha deciso la giunta, approvando questa mattina (15 febbraio) il progetto definitivo redatto da Lucca Riscossioni e Servizi che, per un importo di 79.000 euro, doterà questo tratto di strada particolarmente trafficato di un sistema di illuminazione efficiente.

“L’incrocio in questione presenta elementi di notevole criticità – spiega l’assessore ai lavori pubblici Francesco Raspini – segnalati ripetutamente dai cittadini che vivono nella zona. Per questo abbiamo ritenuto importante dare risposta positiva alle sollecitazioni pervenute, che vanno nella direzione di aumentare il grado di sicurezza di chi si muove lungo queste strade quotidianamente. Il nuovo impianto, attraverso una illuminazione diffusa a led, consentirà infatti una maggiore visibilità sull’incrocio, anche nelle ore serali e notturne, prevenendo in questo modo situazioni di pericolo”.

I nuovi punti luce, in tutto 14, saranno collocati 12 sulla strada del Brennero e 2 sulla via provinciale Morianese. L’illuminazione sarà studiata in modo tale da renderla particolarmente intensa in corrispondenza dell’incrocio, mentre sugli svincoli in direzione Brennero e Moriano si adotterà una illuminazione decrescente, in modo da ridurre l’abbagliamento per i conducenti dei veicoli.

Ora che la giunta ha licenziato il progetto definitivo, a breve giro sarà approvato anche l’esecutivo e si potrà così entrare nella fase dell’appalto dei lavori. L’obbiettivo è di avviare il cantiere per la nuova illuminazione di questo tratto di viabilità entro il mese di aprile prossimo.

Share