Sicurezza in città: due arresti per resistenza e 2 denunce per rissa.

La Polizia di Stato ha arrestato 2 italiani di 44 e 52 anni, protagonisti di una rissa in Piazza San Michele, per resistenza a pubblico ufficiale.
Alle 21.30 di ieri è giunta una segnalazione di una violenta lite in Piazza San Michele. Le Volanti e le Nibbio (le moto della Polizia di Stato), prontamente sul posto non hanno riscontrato quanto segnalato ma, poco distante individuavano tre persone sospette, in evidente stato di alterazione.

Due di loro, già durante le fasi dell’identificazione, e poi nelle fasi dell’accompagnamento in Ufficio, opponevano una costante resistenza agli agenti operanti che, con non poca fatica, riuscivano a portare a termine le operazioni, motivo per cui venivano tratti in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, anche in ragione della loro pericolosità sociale. In mattina si svolgerà la direttissima.
In seguito ad accertamenti tramite il sistema di videosorveglianza cittadino, inoltre, si rilevava che due di loro avevano preso attivamente parte ad altra una rissa segnalata la sera precedente nella stessa Piazza San Michele e pertanto venivano denunciati a piede libero. Uno dei fermati è stato invece denunciato perché inottemperante, per ben due volte, al DACUR (Divieto di accesso al centro urbano) emesso dal Questore in seguito ad episodi analoghi. Tutti e tre sono italiani, pluripregiudicati per reati specifici.

Share