Apprendiamo con grande entusiasmo la volontà da parte della amministrazione di volere realizzare un parcheggio nella frazione di Domazzano.
Esordiscono i consiglieri in opposizione a Borgo a Mozzano: Lorenzo Bertolacci, Yamila Bertieri, Enza Brunini e Indro Marchi.
Come letto a mezzo stampa il tempo preso di riferimento è  primavera- estate 2022.
Seguiremo l’evolversi della situazione- aggiungono i consiglieri- poiché è stata una tematica anche da noi seguita e proposta attraverso un’interrogazione esattamente un anno fa.
Nel 2020 infatti a seguito di segnalzioni a noi sopraggiunte da parte  dei cittadini con sopralluogo ci eravamo   occupati della situazione poiché la mancanza di un parcheggio più ampio costringeva le persone  a parcheggiare lungo la carreggiata sia di notte che di giorno e pure lo scuolabus sembrava che caricasse e scaricasse gli alunni a San Donato, una piccola frazione distante da Domazzano circa 1 km (proprio per l’assenza di uno spazio sufficiente o idoneo alle manovre). Per questa ragione, i progetti sui parcheggi  rappresentano un aspetto importante del sistema della mobilità urbana e siamo molto soddisfatti che anche il primo  cittadino lo abbia capito dato che esattamente a giugno di questo anno aveva un  po’ ” denigrato”  le nostre interpellanze affermando che si basavano sul modello  “Cetto la Qualunque” proprio perché proponevano la creazione di posteggi.
Affermazione a questo punto ormai imbarazzante dato che anche per la maggioranza l’obbiettivo fissato è quello di creare nuove aree adibite a parcheggio.

Nella nostra interrogazione avevamo  chiesto di conoscere quale era l’intenzione della amministrazione dato che il parcheggio di Domazzano fino a una anno fa era  inserito nella fase di previsione del Piano Urbanistico Edilizio del 2019 o entro quale tempo era prevista la sua realizzazione poiché dopo la fase di previsione segue quella di progettazione e realizzazione (in un arco di tempo di 5 anni dall’approvazione del Piano Urbanistico edilizio).
Aspettiamo quindi con “gioia” che nel 2022, come dal sindaco affermato, avverrà finalmente la concretizzazione di questa opera.

Share