Si è svolta ieri presso Scuola Tessieri la presentazione del Miglior Allievo 2021/2022.
Nella sua consueta veste che vede la selezione partire dal mese di novembre per poi chiudersi in gennaio è stato svelato il nuovo regolamento che vede la realizzazione di uno starter in chiave toscana con l’utilizzo di prodotti a marchio certificato.
Oltre al Presidente dei Cuochi Toscani Roberto Lodovichi presenti Shady Hasbun coordinatore della progettualità legata al concorso rivolto agli Istituti Alberghieri toscani ed Alessandro Galardini.
Oltre alla quasi totalità dei Presidenti delle Associazioni Cuochi della Toscana, alcuni referenti degli Istituti coinvolti ed il Responsabile del Compartimento Giovani della Toscana Lorenzo De Vivo Martini erano presenti anche i Referenti di quattro dei Consorzi di Tutela coinvolti, Andrea Righini per il Pecorino Toscano DOP, Francesco Seghi per la Finocchiona IGP, Christian Sbardella per l’Olio Toscano IGP ed Emore Magni per il Prosciutto Toscano DOP.
A chiudere l’incontro, andato in diretta e visibile on line sulla pagina fb Cuochi Toscani, il patron di Scuola Tessieri Alessio Tessieri dettosi felice di sostenere la progettualità del Miglior Allievo ed ospitare la finale regionale del concorso il 21 gennaio.

Share