Si confermano 12 le stelle del firmamento Michelin in provincia

Provincia di Lucca – Sono stati gli spazi del Relais Franciacorta ad ospitare la cerimonia di presentazione della 67° edizione della guida Michelin che finalmente, dopo la parentesi del 2020, è tornata in presenza

 

Una cerimonia caratterizzata dall’exploit del ristorante Tre Olivi di Paestum, passato da zero a due stelle.

Per quanto riguarda la nostra provincia, sono state tutte confermate le dodici stelle degli 11 ristoranti presenti nella guida. Tra tutti spiccano le riconfermate due stelle al ristorante il Piccolo Principe di Viareggio, condotto dallo chef Giuseppe Mancino, fresco anche delle tre forchette del Gambero Rosso assegnate nei giorni scorsi.

Parte del leone nel firmamento provinciale è rappresentata dalla Versilia con ben 10 ristoranti stellati che hanno confermato una stella, e tra tutti Forte dei Marmi, con i suoi 5 locali di eccellenza, il Bistot, Lorenzo, Lux Lucis, la Magnolia e il Parco di Villa Grey.

Confermata la stella più recente, quella di Franco Mare, a Marina di Pietrasanta, entrato nella guida lo scorso anno. Viareggio conferma i suoi tre ristoranti: il Picoclo Principe, come detto, con le sue due stelle, accompagnato da Lunasia e Romano.

Rimangono due i ristoranti stellati nella piana, il Giglio che riconferma la stella ricevuta nel 2019 per l’edizione 2020 della guida e il Butterfly di Marlia.

FONTENOITV

Share