SERVIZI ANTIDROGA NELLA PIANA. I CARABINIERI ARRESTANO TRE PERSONE

 

SEQUESTRATI SOLDI ED INGENTI QUANTITATIVI DI STUPEFACENTE

Ieri pomeriggio, nel corso di due distinte attività antidroga eseguite nella piana di Lucca, i Carabinieri hanno arrestato tre persone per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Alle ore 13:30, nella via Roma di Altopascio (LU), i Militari della locale Stazione procedevano al controllo di un 31enne, nullafacente, residente a Bientina, mentre si trovava a bordo della sua vettura. Nel corso delle attività i Militari accertavano che l’uomo occultava alcuni pacchetti all’interno dell’abitacolo. Insospettiti, procedevano alla perquisizione personale e veicolare, riscontrando la presenza di quattro involucri di cellophane contenenti due chilogrammi di sostanza stupefacente del tipo “Eroina”, quattro telefoni cellulari, un coltello a serramanico e la somma di euro 6.650,00, verosimilmente provento dell’attività di spaccio. La successiva perquisizione domiciliare, inoltre, consentiva di sequestrare materiale per il confezionamento e 45 grammi di sostanza stupefacente tipo “Hashish”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Alle successive ore 14:00, a Capannori (LU) frazione di Tassignano – Via del Casalino, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Lucca, a seguito di un servizio di osservazione, procedevano al controllo di un 23enne e di un 20enne, entrambi nullafacenti domiciliati a Capannori, trovandoli in possesso di 3,5 grammi di sostanza stupefacente tipo “cocaina”, suddivisa in 3 dosi. La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire ulteriori 64 grammi della stessa sostanza suddivisa in 57 dosi, 2,5 grammi di sostanza stupefacente tipo “Hashish”, materiale vario per il confezionamento ed euro 6.400,00, verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

La sostanza stupefacente, se immessa nel mercato, avrebbe fruttato complessivamente circa 150.000 euro.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, venivano tradotti presso la casa di reclusione di Massa a disposizione dell’A.G..

 

Share