Serve immediatamente una legge che vada a riconoscere, supportare e tutelare i volontari che in ogni parte della regione stanno prendendosi cura del territorio, dei quartieri, dei paesi, delle aree rurali e ambientali. Moltissimi cittadini e cittadine volontariamente riuniti in circoli territoriali di associazioni nazionali o piccoli gruppi locali, come i volontari di varie associazioni che ogni giorno ripuliscono e si prendono cura del nostro territorio, per tutelarne la bellezza ed il paesaggio. Preservandolo dall’inquinamento, dallo scarso senso civico, ma soprattutto costruendo così un presidio diffuso in tutto il territorio, per la sua tutela.

 

Questo volontariato fa molto bene anche alle casse di tanti comuni, che diversamente dovrebbero spendere tanti soldi pubblici per ripulire e bonificare. Per questo non serve più solo il sostegno dei comuni. Europa Verde Toscana propone di approvare una legge regionale che riconosca e sostenga questo volontariato, attraverso un regolamento ed un fondo specifico.

 

Un mondo che rappresenta il futuro di una società di comunità che riprende a curare e custodire il territorio che abita.

 

Eros Tetti e Serena Ferraiuolo

Co-portavoce Europa Verde Toscana

Share