SERAVEZZA – Sport: torneo di frisbee e corsa solidale contro la fame in attesa della Settimana dello Sport

Gran dinamismo in ambito sportivo a Seravezza, con eventi e competizioni che in questo periodo si susseguono a ritmo pressoché quotidiano. In vista dell’attesa Settimana dello Sport, in programma dal 13 al 17 maggio, due gli eventi che hanno tenuto banco nei giorni scorsi a livello studentesco: il torneo Ultimate Frisbee svoltosi sul prato antistante Palazzo Mediceo e l’iniziativa solidale “Corsa contro la fame” allo stadio del “Buon Riposo”.

Il torneo di frisbee ha riunito al Mediceo gli studenti-atleti di alcuni istituti delle province di Lucca e Pisa. Nella classifica lucchese la vittoria è andata alla scuola “Gragnani” di Torre del Lago, che ha preceduto la “Pea” di Querceta; in quella pisana i portacolori della “Fucini Pisa 3” si sono imposti sui rappresentanti della “Fucini Pisa 2”. Nel torneo Ultimate Frisbee regionale, infine, primo posto per la “Fucini Pisa 3”; seconda la “Gragnani” di Torre del Lago. Le gare sono state coordinate da Alessandro Massolo. Presenti all’evento la responsabile regionale per lo sviluppo della FIFD professoressa Alessandra Capozzucca e la professoressa Rossella Bertozzi.

Duecento gli studenti delle classi prime e seconde della media “Pea” che hanno partecipato invece alla “Corsa contro la fame” allo stadio comunale, tappa di un progetto didattico solidale che unisce gli studenti di tutto il mondo con il comune obiettivo di raccogliere fondi contro la fame e la malnutrizione infantile. Il percorso si è sviluppato all’interno dello stadio, con gli studenti impegnati a compiere più giri possibile. Il particolare meccanismo dell’evento prevedeva infatti che ad ogni giro compiuto corrispondesse un contributo da parte degli sponsor coinvolti dagli studenti stessi fra amici, familiari, vicini di casa. Le donazioni raccolte saranno destinate a sostenere alcuni progetti a favore delle popolazioni che vivono nelle terre del bacino del Ciad, area interessata dai cambiamenti climatici e toccata dai conflitti in atto nelle zone vicine.

 

 

 

 

 

 

«Abbiamo assistito a due belle iniziative sportive: partecipate, divertenti, utili», commenta il consigliere delegato allo sport Francesca Bonin. «Il miglior preludio alla Settimana dello Sport che nei prossimi giorni coinvolgerà tutte le scuole e centinaia di giovani del nostro territorio».

 

Share