SERAVEZZA – ISTITUTO SUPERIORE MARCONI: SUPERATI I TRECENTO ISCRITTI. PARTE ANCHE LA SCUOLA DEL MARMO

In piena controtendenza rispetto al dato nazionale, che vede gli istituti professionali in calo di popolarità, l’Istituto d’Istruzione Superiore “Guglielmo Marconi” di Seravezza cresce superando quest’anno per la prima volta il muro dei trecento iscritti complessivi. Un trend di crescita che è stato costante negli ultimi dieci anni e che ha portato l’istituto seravezzino ad occupare un posto di rilievo nel panorama dell’istruzione superiore in Versilia, sempre più qualificato e con un bacino d’utenza in espansione. E dal prossimo anno, conclusi i lavori di ammodernamento in corso, l’istituto disporrà anche di un nuovissimo laboratorio multimediale-robotico che qualificherà ulteriormente la scuola.

I dati sulle iscrizioni all’anno scolastico 2017-2018 sono stati resi noti dal professor Lorenzo Isoppo, dirigente dell’Istituto. I nuovi iscritti sono stati 48 all’alberghiero (+15% rispetto allo scorso anno) e 16 all’Ipia (+60%). Un incremento sul quale ha influito l’annunciato arricchimento dell’offerta formativa della scuola. Il prossimo anno partirà infatti il nuovo indirizzo di studi in Materiali Lapidei, la cosiddetta Scuola del Marmo. «Siamo soddisfatti per come sono andate le iscrizioni, anche alla luce dei dati nazionali riferiti agli istituti professionali, tendenzialmente in calo», spiega il preside. «Per il settore Industria e Artigianato prevediamo di formare una prima classe articolata, che nei prossimi anni farà da traino ad una graduale ed ulteriore crescita. Le prospettive sono dunque rosee, anche se occorrerà lavorare ancora a fondo per promuovere la scuola e in particolare proprio le nuove offerte didattiche».

Come accennato, al “Marconi” sono in corso alcuni lavori di ammodernamento realizzati dalla Provincia in virtù di un finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Interessano in particolare la “sezione alberghiera”, con rinnovati servizi igienici nelle zone delle cucine e dei laboratori. Lo scorso anno erano stati rifatti gli spogliatoi e la scuola si era dotata di nuovi spazi per la pasticceria. In precedenza erano state rinnovate le coperture e le facciate esterne. Tra gli interventi in corso ci sono quelli per la realizzazione di un moderno laboratorio multimediale-robotico, pronto per il prossimo anno scolastico, di supporto alle attività didattiche del settore Industria e Artigianato. «Un ammodernamento strutturale che potrà favorire l’ulteriore qualificazione e crescita dell’Istituto», commenta il delegato alla pubblica istruzione Riccardo Biagi. «Giudichiamo molto positivamente il lavoro che l’Istituto sta facendo e posso rassicurare il dirigente scolastico, gli insegnanti e le famiglie sulla volontà dell’Amministrazione Tarabella di offrire il proprio supporto, per quelle che sono le possibilità e le prerogative dell’ente, per un ulteriore sviluppo della scuola».

Share