Servizi: il sindaco Tarabella raccoglie le lamentele dei cittadini e convoca un nuovo incontro con Poste Italiane sulle problematiche legate alla consegna della corrispondenza

Nuovo incontro tra Amministrazione Comunale e Poste Italiane ai primi di settembre per tornare ad affrontare le problematiche legate alla consegna della corrispondenza sul territorio seravezzino. Sulla stampa locale si sono registrate infatti nuove lamentele da parte dei cittadini, soprattutto in relazione alla tardiva consegna delle fatture di gas, luce o acqua. «Non abbiamo ricevuto segnalazioni dirette in Comune, ma è evidente che qualche problematica ancora sussiste, peraltro assai fastidiosa se comporta il pagamento di morosità o il distacco delle forniture di servizi nelle private abitazioni o nelle aziende», dichiara il sindaco Riccardo Tarabella che a giugno aveva già ricevuto in Municipio alcuni dirigenti delle Poste. «Alla luce di quanto letto sui giornali abbiamo preso nuovamente contatto con Poste Italiane e concordato un nuovo incontro. Mi auguro che si giunga a soluzioni rapide per rendere più efficiente il servizio di distribuzione della posta nel nostro Comune».

In allegato: comunicato in formato Word


Ufficio Stampa Comune di Seravezza  |  Stefano Roni  | +39 335 7720573  | ufficiostampa@comune.seravezza.lucca.it

Ai sensi del GDPR si informa che l’Ufficio Stampa del Comune di Seravezza detiene i Vostri indirizzi e-mail e li conserva in modo sicuro, utilizzandoli esclusivamente per l’invio di informazioni e notizie nell’ambito della propria attività istituzionale. In nessun caso i dati in possesso dell’Ente saranno ceduti a terzi. Se desideraste essere cancellati dal nostro indirizzario, Vi invitiamo a scrivere una e-mail allo scrivente indirizzo indicando nell’oggetto “cancellami”.
RISERVATEZZA
Questa comunicazione è confidenziale e può contenere informazioni legali, professionali o altro riservate esclusivamente al destinatario. Il ricevente, se diverso dal destinatario, è avvertito che qualunque utilizzo o copia di questa comunicazione è illegale e rigorosamente vietata. Se la presente è stata ricevuta per errore vogliate informarci immediatamente rispondendo alla e-mail, e provvedendo a cancellare la copia dal vostro sistema

Share