L’Arciconfraternita Misericordia e la Pro Loco di Seravezza esprimono il loro cordoglio e si stringono con affetto ai familiari del Dr. Franco Giuntoni, scomparso ieri dopo una lunga malattia che lo aveva costretto a casa, già da qualche anno.

Lo sconforto non è solo di chi ha conosciuto personalmente questo medico e mentore, nemmeno della comunità scientifica nella quale il Dr. Giuntoni ha ricoperto un ruolo determinante, quale custode ed eccellente divulgatore delle conoscenze di radiologia medica, ma anche di molte comunità cittadine che sono state tappe del suo lungo e proficuo percorso professionale, come nel caso dell’Ospedale Campana di Seravezza, dove il Dr. Franco Giuntoni ha mosso i suoi primi passi, negli anni in cui era Primario il Dr. Mannini. Moltissime le persone, i professionisti, le associazioni, le piccole comunità della montagna che si sono interamente affidate a lui e alle sue innate capacità di far sentire tutti, senza alcuna distinzione, il “paziente prediletto”. Una risata contagiosa, proverbiali la delicatezza e la capacità di infondere coraggio e speranza anche quando comunicava le notizie che nessuno mai avrebbe voluto sentirsi dire. Un’inesauribile passione, la sua,  per un lavoro che adorava e piu’ in generale per la vita, che non è stata altrettanto riconoscente con lui.

Un medico che rimarrà nel cuore di tutti, che ci ha lasciati solo fisicamente, perché i suoi insegnamenti proseguiranno sicuramente verso nuovi ed inesplorati traguardi.

In prima pagina la foto dell’equipe di cui faceva parte il Dr. Franco Giuntoni, un team affiatato che aveva reso l’Ospedale Campana di Seravezza, un eccellente punto di riferimento in Versilia.

Share