IL COMUNE VARA LA PRIMA CARTA DEI SERVIZI SOCIALI


I cittadini sono invitati a partecipare alla redazione del documentounnamed-3

“I servizi sociali a colpo d’occhio” è il titolo dell’incontro pubblico che si tiene lunedì 21 novembre con inizio alle 17:30 presso la sala Cope di Querceta, aperto a tutti i cittadini, alle associazioni e agli operatori del mondo del volontariato e del sociale. Nell’occasione verranno presentate le prime bozze della Carta dei Servizi Sociali, novità assoluta per il Comune di Seravezza, preziosa guida alle attività e alle opportunità offerte dall’ente pubblico nel settore delle politiche della persona. L’incontro servirà a mettere a punto la Carta, raccogliendo suggerimenti e integrazioni che la renderanno più chiara e ne faranno uno strumento utile per orientarsi fra le numerose articolazioni dei servizi sociali comunali.

«Politiche della persona significa servizi rivolti agli anziani, ai soggetti deboli o svantaggiati, agli immigrati, ai disabili, ai minori», dichiara l’assessore alle Politiche Sociali Orietta Guidugli. «Significa contrasto al disagio abitativo, lotta al fenomeno della violenza sulle donne, sussidi economici, supporto psicologico. Come si può capire, un settore davvero ampio, nel quale spesso è difficile orientarsi. Da qui l’idea di creare una Carta dei Servizi, strumento agile e immediato per far conoscere offerta, opportunità, uffici, recapiti, orari, contatti. Abbiamo approntato una prima bozza e adesso avviamo questa condivisione pubblica con l’intento di migliorarla ed integrarla, consapevoli che la Carta vada cucita innanzitutto a misura degli utenti. I cittadini che interverranno all’incontro di lunedì potranno avanzare subito idee e proposte di modifica oppure potranno farcele avere in un secondo momento. Chiederemo alle associazioni e agli operatori di fare altrettanto, per poi aiutarci, una volta che la Carta dei Servizi sarà stampata nella veste definitiva, a diffonderla e farla conoscere. Rivolgo a tutti un caldo invito a partecipare».

Share