FIERA DEL NOVE O DEI BECCHI (Domenica 15 Settembre 2019)

Area Medicea – Seravezza(LU)

A causa del maltempo dello scorso fine settimana, la tradizionale Fiera del Nove o dei Becchi, ricca di novità per l’edizione 2019, si svolgerà quest’anno Domenica 15 Settembre.

La Fiera del Nove ha subito nel corso del tempo un’evoluzione, passando da una semplice occasione di scambio del bestiame ad una fiera agrozootecnica. Un tempo il 9 settembre era un giorno in cui gli allevatori dell’Alta Versilia si incontravano con quelli delle zone limitrofe, provenienti dalla Lucchesia (in particolar modo dalla Garfagnana), dalla provincia di Massa Carrara e perfino da Pisa per scambiarsi soprattutto i “becchi”(ossia i maschi delle capre).

Oggi alla compra-vendita degli animali è subentrato un appuntamento, dove gli animali sono sì protagonisti, ma in chiave didattico-educativa: per la gioia dei più piccini, infatti, nello splendido scenario dell’Area Medicea, si potranno ammirare alcune specie di animali che di norma è possibile veder solo negli agriturismi o nelle fattorie.

La fiera, che avrà luogo Domenica 15 Settembre, dalle ore 8.00 presso l’Area Medicea, ospiterà numerose iniziative, oltre all’ esposizione degli animali da cortile, si potranno acquistare prodotti tipici e di artigianato locale (in collaborazione con l’associazione “QuercetArte”) e si potrà assistere a dimostrazioni di antichi mestieri (come la tessitura su telaio antico). Sarà inoltre possibile pranzare presso lo stand sagra, dove dalle ore 12.30, si potranno assaporare i tipici “tordelli” seravezzini e non solo!

Alle 9.30, invece, i “micci” partecipanti alla passeggiata ecologica “transumanza per Seravezza”, faranno tappa presso la Fiera del Nove. Per ulteriori informazioni e per partecipare alla passeggiata, contattare Nello Tessa (338/5252277).

​Anche per questo anno, ci sarà “La Sfilata delle Capre“, un simpatico concorso (realizzato in collaborazione con Walter Giannini della cooperativa “La Mulattiera”), ideato per recuperare l’anima originaria di questa antica fiera, che nasceva soprattutto come mercato del bestiame. La sfilata è prevista per le ore 18:00.

Novità di questa edizione è lo spettacolo musico-teatrale “Le Grotte delle fate” del duo La dama e l’unicorno, basato sulle leggende delle nostre montagne intervallate da musiche di antiche ballate, che si terrà all’interno della Fiera alle ore 16:30.

Anche quest’anno ci saranno animali di ogni tipo, dagli alpaca ai pavoni, dalle pecore, capre e mucche nane ai tradizionali becchi, dai polli ornamentali, ai maialini vietnamiti, dai farabella agli immancabili buoi cornuti e i cani da cinghiale. Durante la manifestazione sarà allestito un breve percorso recintato per i bambini.

Share