bella chiusura al bocciodromo di via Catene per il progetto “Bocciamo Insieme” rivolto agli studenti della “Pea”

Si è chiuso con una gara tra le classi il progetto “Bocciamo Insieme” che ha portato il gioco delle bocce alla scuola media “Enrico Pea”. «Il progetto è stato parte della più ampia iniziativa denominata “Sport per tutti” varata e sostenuta dall’Amministrazione comunale d’intesa con l’Istituto comprensivo per promuovere fra i più giovani la pratica di alcune discipline – nello specifico bocce, volley e ginnastica artistica – ed offrire ai ragazzi nuove occasioni per stare insieme superando eventuali barriere e difficoltà, sia di tipo fisico sia di ordine intellettivo-relazionale», spiega il consigliere delegato allo sport Francesca Bonin. «In questo caso è stato determinante il supporto offerto dalla Federazione Italiana Bocce e la convinta collaborazione degli insegnanti, i professori Rossella Bertozzi, Stefano Telara e Laura Ghiri. Ringrazio tutti per aver contribuito in modo così determinante alla riuscita dell’iniziativa».

Il progetto “Bocciamo Insieme” ha preso il via durante l’inverno e si è concluso con la due giorni presso il bocciodromo di via Catene. Ragazze e ragazzi delle classi terze, un totale di 150, hanno potuto conoscere l’antica e affascinante disciplina delle bocce attraverso le numerose lezioni svolte dagli istruttori di Federazione Italiana Bocce Gianni Tempesti e Valter Capaccioli in orario curricolare. I giovani apprendisti boccisti sono stati ospiti della società locale, l’ASD Bocciofila Croce Bianca, il cui staff, guidato da Marco Mencaraglia, li ha accolti in un ambiente a misura di adolescente. I ragazzi si sono divertiti e hanno colto i benefici della disciplina, mostrando anche miglioramenti sia nelle giocate di base, l’accosto e la bocciata, sia nelle capacità attentive e coordinative. Attraverso un percorso mirato di lezioni calibrate sulla fascia d’età coinvolta, gli istruttori sono riusciti a far appassionare i giovani, che ora potranno proseguire il cammino con i corsi organizzati dalla Bocciofila Croce Bianca.

Le giornate finali si sono svolte come un vero e proprio torneo per classi. Martedì 8 giugno le 6 terze si sono affrontate nelle eliminatorie, mentre mercoledì 9 è stato il giorno delle finali. Ha vinto la classe 3^ A, che nei giochi conclusivi ha realizzato più punti rispetto alla 3^ B e alla 3^ C. A premiare la classe vincitrice e tutti i finalisti sono stati l’assessore Dino Vené, il dirigente scolastico Maurizio Tartarini, il presidente di FIB Toscana Giancarlo Gosti, il referente del progetto per la Bocciofila Croce Bianca Marco Mencaraglia, il referente del Progetto per FIB Toscana Claudio Costagli.

Share