Coronavirus: occhio ai malintenzionati

L’Amministrazione comunale e la Protezione civile del Comune di Seravezza avvertono che questo particolare momento di emergenza legato alla diffusione del coronavirus potrebbe essere favorevole a chi intende compiere azioni a danno dei cittadini, soprattutto degli anziani e delle persone che vivono da sole. L’invito è quello di non aprire mai la porta agli sconosciuti, evitando così il rischio far entrare malintenzionati. La Protezione civile sottolinea inoltre che sul territorio comunale le autorità pubbliche NON hanno attivato campagne di verifiche o controlli a domicilio. Occorre quindi diffidare di chiunque telefoni o si presenti alla porta annunciando iniziative in tal senso e chiedendo di poter accedere alle abitazioni.

Share