Sempre più italiani preferiscono il noleggio a lungo termine: i vantaggi per l’ambiente

 

Il dato riguardante le vendite di nuove automobili in Europa continua ad essere molto incoraggiante, nonostante la crisi appena superata, tanto che solo in Italia le auto vendute nel 2017 sono quasi 2 milioni.

Questa cifra colloca la nostra nazione al quarto posto tra le europee, appena dietro Inghilterra, Francia e Germania. Un successo dovuto anche alla crescita del noleggio auto a lungo termine, talmente in espansione da ricoprire circa il 45% del mercato di settore.

A fare luce su questo nuovo fenomeno ci ha pensato ANIASA: da una ricerca è emerso che una su quattro delle nuove immatricolazioni in Italia è destinata al mercato del nolo auto, con una predilezione per le auto a basso impatto ambientale. Una soluzione che se finora è stata sfruttata soprattutto dalle aziende, ora ha iniziato a prendere piede anche tra i privati.

Il successo del NLT e i vantaggi ambientali

Vediamo, dunque, nel dettaglio i dati del successo delle auto a noleggio e, in particolar modo, della formula a lungo termine: se il 2017 ha fatto registrare cifre da record in questo settore, per il primo semestre del 2018 già si conta su un incremento del 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con 161.644 vetture immatricolate.

Se a questo dato aggiungiamo che, sempre da quanto emerso dall’indagine ANIASA, gran parte delle auto circolanti in Italia andrebbero sostituite perché vecchie e troppo inquinanti, il long term renting può rappresentare una soluzione anche per l’ambiente.

All’interno del parco auto attualmente circolante in Italia si trovano, infatti, un 10% che non rispetta nessun limite antinquinamento, un altro 28% di vetture sotto o pari all’Euro 3, mentre il 30% è classificato come Euro 4 e solamente il 32% appartiene alla categoria Euro 5 e 6.

È la stessa ANIASA a far notare come il mercato dei privati si stia evolvendo velocemente, scegliendo di orientarsi verso le soluzioni di noleggio a lungo termine che, oltre a mettere in campo nuove tipologie d’offerta adeguate alla richiesta, mettono in circolazioni vetture moderne e con classi ambientali alte, dall’Euro 6 fino al recentissimo aggiornamento Euro 6.2.

 

Le offerte di noleggio per privati presenti sul mercato

Per le case produttrici e per le agenzie che offrono soluzioni di noleggio è diventato fondamentale adeguare queste offerte al mercato dei privati.

Il privato infatti, piuttosto che dalla convenienza della formula della flotta, è attratto innanzitutto dalla trasparenza e chiarezza dell’offerta in modo da capire in anticipo quanto andrà a spendere, senza alcun imprevisto.

Per questo motivo è particolarmente apprezzata la comodità di essere sollevati da ogni preoccupazione, grazie ad una serie di clausole aggiuntive come tagliandi, cambi regolari dei pezzi soggetti ad usura come i tergicristalli, interventi di carrozzeria per riparare i piccoli danni, tutte comprese nel prezzo finale.

Basta cercare con attenzione tra le tante offerte presenti sul mercato e confrontarle anche attraverso alcuni portali online che raccolgono le varie proposte di auto in noleggio a lungo termine, come nel caso di automobile.it.

Infatti oggi questo tipo di contratti sta ottenendo un notevole successo non solo per gli innumerevoli vantaggi economici, ma perché scelte come queste risolvono anche ogni problema legato alle normative antinquinamento senza rischiare di essere coinvolti in future norme ancora più vincolanti.

Se vogliamo sintetizzare quanto appena visto in poche parole basta dire che oggi sfruttare un’offerta di noleggio a lungo termine conviene non solo economicamente, ma anche perché con questa scelta si può avere una vettura che inquina meno e aiuta l’ambiente

Share