Non è un segreto per nessuno che le piccole e improvvisate strutture per l’allevamento del cane siano luoghi in cui il loro unico obiettivo è ottenere benefici economici, senza dare alcuna importanza al benessere e al riparo dei cuccioli, e purtroppo questo è un altro caso di questi.

Un gruppo di 16 cani Border Collie sono stati allevati tristemente nello stato del Kansas, vivendo in circostanze terribili. Erano in un piccolo posto all’aperto.

I poveri cuccioli vivevano in un ambiente aperto che non gli dava rifugio

Uno dei cani è fuggito dal luogo in cui è stata costretta a rimanere, e dopo aver corso per un lungo periodo ha trovato alcune mucche che si trovavano in una fattoria vicina. Questo piccolo e i Border Collie che erano ancora in cattività venivano allevati come pastori, essendo usati come cani da lavoro.

Per questo motivo, quando la bambina vide il gruppo di mucche, avanzò verso di loro per fare ciò che le era stato insegnato mentre era prigioniera nel canile. Quando il proprietario delle mucche ha notato cosa stava succedendo lì, ha aperto il fuoco per proteggere il suo bestiame , che sfortunatamente ha fatto sì che alcuni fossero feriti dopo quel sfortunato incontro.

Oltre a vivere in condizioni terribili, li hanno fatti lavorare

Dopo questo, il proprietario delle mucche ha deciso di indagare su chi fosse il proprietario del cane, con il risultato che l’allevatore si presentava e dava il permesso di fare una revisione del luogo in cui vivevano i cani.

Arrivati ​​nel luogo in cui si trovava l’incubatoio, la gente capì cosa stava succedendo lì. I cani erano praticamente in uno stato di abbandono nel cortile di casa, dato che il proprietario si era allontanato da lì e andava solo una volta al giorno a dar loro da mangiare e dare loro l’acqua.

Tutti questi cuccioli furono praticamente abbandonati al loro destino

Sapeva che non poteva continuare con l’allevamento di questi cani, ma non aveva ancora deciso cosa fare con loro. Era evidente che la cura che forniva non era abbastanza , così decise di chiudere la sua attività di allevamento di cani.

Quando i soccorritori hanno notato tutto questo, hanno deciso di portare i cani fuori da quel posto, poiché le cure che hanno ricevuto non erano adeguate. In questo modo, ora erano impegnati nei restanti 15 cani e dovevano trovare un posto dove fossero al sicuro il più rapidamente possibile.

Fortunatamente queste persone li hanno salvati

Fare ciò è stato molto difficile per loro, dal momento che le loro risorse dipendevano dalle donazioni e dal tempo che il volontariato avrebbe dovuto dedicare loro.

“Siamo stati in grado di dividere in piccoli gruppi, questo ci ha permesso di lavorare velocemente, i volontari sono riusciti a trovare un rifugio per ciascuno dei cani”, ha detto il soccorritore Lázaro.

I cani sono stati portati in diversi stati: Kansas, New Jersey e Virginia. Ricevuto in diverse case di accoglienza come: Heart of a Border Collie Rescue, Hull’s Haven Border Collie Rescue, Bimmer’s Border Collie Rescue e ECHO Rescue , tutti hanno permesso a un’organizzazione eccellente di portarli nelle loro case di accoglienza.

Tutti possono avere una vita migliore ora

Dopo l’installazione dei cani, sapevano di aver bisogno dell’attenzione veterinaria per eseguire test di parassiti, cuore, sterilizzazione, castrazione e vaccino.

Le persone che hanno lavorato come volontari in queste case adottive sono state immediatamente dedicate a portare a casa i cani . Dopo essere stati frequentati, era necessario conoscerli durante un periodo di silenzio e riconoscere le loro diverse personalità.

Con un po ‘di fortuna avranno una nuova casa dove avranno le cure necessarie

ECHO Rescue

È molto importante portarli a casa dove si sentono amati e dare loro molta protezione, e questo è esattamente ciò che faranno.

Condividi questa storia con altre persone per motivarle a dare uno spazio nelle loro case a quegli animali che ne hanno più bisogno!

 

Share