GIOVEDì 28 NOVEMBRE 2019 ORE 21.00, Secondo appuntamento con LIMES  AUDITORIUM PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI

INGRESSO LIBERO

Image

Il redattore e responsabile delle relazioni internazionali di Limes, Fabrizio Maronta, e il consigliere redazionale e co-fondatore di iMerica, Federico Petroni

Ore 21.00 – ingresso libero fino ad esaurimento posti.

 

Il ciclo prosegue con la presentazione del numero di novembre, intitolato “Il muro portante”, dedicato ad un anniversario fondamentale della storia contemporanea: la caduta del muro di Berlino.

L’evento è organizzato grazie alla collaborazione tra l’associazione Limes Club Pisa, la Fondazione Lucca Sviluppo e la Fondazione Banca del Monte di Lucca ed è patrocinata dal Comune di Lucca.

Un volume, come detto, dedicato al trentennale dell’evento che sconvolse le relazioni fra le Nazioni e fra le persone dell’Europa e del mondo dopo quarant’anni di Guerra fredda. In particolare, il numero compie un ribaltamento di categorie: la Guerra fredda è stata in realtà una lunga pace europea, da anteporre all’instabilità successiva al crollo dell’impero sovietico e della stessa Unione sovietica, con annesso ritorno della guerra in Europa. A partire dai confitti nell’ormai ex Jugoslavia tra 1991 e 1999, seguiti dall’attacco russo in Georgia del 2008, fino allo scontro indiretto fra Usa e Russia in corso dal 2014 in Ucraina.

A presentare il numero ci saranno Fabrizio Maronta, redattore, consigliere scientifico e responsabile delle relazioni internazionali di Limes – che, in questa occasione, è anche curatore del numero – e Federico Petroni, consigliere redazionale di Limes, responsabile del Limes Club Bologna e co-fondatore di iMerica.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Le stesse tematiche verranno trattate venerdì 29 novembre 2019 durante l’incontro tra Fabrizio Maronta e gli studenti delle scuole superiori.

I prossimi appuntamenti sono già in calendario: le presentazioni di Limes, sempre nell’Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca, torneranno nel 2020: giovedì 30 gennaio, giovedì 26 marzo e giovedì 28 maggio.

Share