Per lo svolgimento dell’attività fisica utilizzate, oltre alle consuete strutture, anche le palestre del Nottolini e del Pertini

SCUOLE E TPL: da lunedì 8 ottobre si incrementa il servizio di trasporto per alcune scuole  del centro storico di Lucca verso gli impianti sportivi e altre palestre

 

Intanto è stato prolungato il tragitto di un bus proveniente dalla Versilia con destinazione Itc Carrara

Scatterà da lunedì 8 ottobre l’implementazione del servizio di trasporto agli impianti sportivi per gli studenti degli istituti scolastici del centro storico sprovvisti di palestra con esclusione  dell’Istituto professionale Giorgi e dell’Istituto Civitali (con sede all’Itc Carrara)  per i quali il servizio partirà rispettivamente il 15 e il 22 Ottobre a causa di una diversa programmazione degli orari scolastici definitivi.

Lo comunica la Provincia di Lucca che, insieme con l’azienda di trasporto pubblico, ha organizzato il servizio di trasferimento in alcune palestre degli istituti per le scuole del centro storico che ne sono sprovviste, che implementano gli impianti già utilizzati anche negli anni precedenti come il campo Coni, il palasport, la piscina del palasport e la palestra della scuola media Del Prete a S. Anna.

 

Le scuole interessate in questa prima fase sono il Liceo artistico Passaglia per le sedi di via Fillungo e di piazza Napoleone e il liceo musicale del S. Agostino, il Liceo classico Machiavelli e il Liceo delle Scienze umane Paladini.

Per quanto riguarda le strutture sportive, i ragazzi del Passaglia sede di via Fillungo  e del Liceo Musicale potranno beneficiare da quest’anno, oltre agli altri impianti, anche della palestra dell’ITG “Nottolini” di via Barsanti e Matteucci (ex Bonagiunta) nelle giornate di martedì e giovedì (sempre in orario scolastico) dalle 14,30 alle 17,30 che raggiungeranno a piedi.

Gli studenti che frequentano la sede di piazza Napoleone invece utilizzeranno il martedì dalle 14,30 alle  17,30 la palestra della scuola media Carlo del Prete in via don Minzoni a S. Anna, per i quali è stato attivato un servizio di trasporto pubblico, mentre il giovedì pomeriggio (14,30-17,30) sarà a disposizione la palestra dell’istituto Pertini sulla Circonvallazione in cui gli studenti si recheranno a piedi.

 

Da sottolineare che questo servizio è stato reso possibile grazie soprattutto al tavolo tecnico creato fin dal giugno scorso tra l’ufficio scuole, l’ufficio trasporti della Provincia e i professori di attività di scienze motorie delle scuole interessate. Un lavoro avviato per risolvere i problemi delle scuole del centro storico che sono sprovvisti di impianti sportivi vista la vetustà degli edifici che li ospitano, con la complicazione ulteriore della chiusura dell’ex convento di S. Nicolao che ospitava fino a giugno scorso il Civitali e il Paladini.

In merito alla cronica carenza di palestre ubicate nel centro storico di Lucca, va ricordato che la Provincia ha visto l’inserimento nella graduatoria regionale del bando dei Mutui Bei2 del progetto (finanziamento di 2 milioni e 50mila euro) per il recupero dell’ex Cavallerizza Ducale, accanto all’Ostello di Lucca e al complesso del Real Collegio. Edificio abbandonato da anni che la Provincia, grazie all’accordo con il Demanio dello Stato, trasformerà in una moderna palestra a disposizione delle scuole superiori del centro della città e, negli orari extrascolastici, a favore delle società sportive e di tutti i cittadini.

 

Inoltre, viste le problematiche riscontrate dagli studenti degli istituti Paladini e Civitali provenienti dalla zona Ovest del territorio provinciale (Viareggio, Massarosa, ecc.) diretti verso le nuove sedi del Campo di Marte e dell’Itc Carrara, e che per una questione di orari non riescono a utilizzare il bus che parte da Piazzale Verdi con destinazione Itc e Itis, che a partire dal oggi (5 ottobre) uno dei 4 bus provenienti dalla Versilia effettuerà un prolungamento all’Itc per consentire agli studenti interessati di arrivare in tempo per l’orario di ingresso a scuola.

 

Share