Scuole, 500 mila euro dalla Regione per istituti Civitali e Paladini di Lucca

Ne da’ notizia Stefano Baccelli, presidente commissione Ambiente e territorio, annunciando anche per le stesse scuole 10 milioni e mezzo di euro dai mutui BEI e 150 mila euro per l’istituto musicale Boccherini

 

 

La Regione sostiene con un contributo straordinario  pari ad euro 500.000,00 per l’anno 2018, le spese per l’allestimento e il noleggio di moduli prefabbricati, nonché per il trasloco degli arredi e attrezzature degli istituti di istruzione superiore “M. Civitali” e “L.A. Paladini” di Lucca, con l’obiettivo di garantire l’attività didattica.  È la cifra contenuta nell’ultima variazione di bilancio illustrata oggi in commissione Ambiente e territorio del Consiglio regionale dal presidente Stefano Baccelli. A questi si andranno a aggiungere 10 milioni e mezzo che saranno stanziati  nell’annualità 2018  grazie ai mutui BEI e attribuiti in base al piano triennale predisposto dalla Regione con la graduatoria degli interventi da finanziare. Presenti in variazione anche 150.000 euro per l’Istituto superiore di studi musicali “Luigi Boccherini”.

 

“C’è stato uno sforzo delle istituzioni a tutti i livelli per la riorganizzazione logistica degli istituti Civitali e Paladini dopo che erano emerse condizioni strutturali non idonee a garantire la sicurezza. – spiega Baccelli –  Doveroso quindi è stato il sostegno che la Regione, con uno stanziamento di 500 mila euro, ha messo in campo,  per procedere al  trasloco e quindi consentire la continuità didattica agli studenti. A questi si aggiungeranno poi  risorse per 10 milioni e mezzo relative al piano triennale 2018/2020  dei cosiddetti mutui Bei per il completo adeguamento e la messa in sicurezza dell’immobile di Via San Nicolao, sede delle due scuole. Un ulteriore traguardo raggiunto grazie al percorso avviato con la legge 104/13 e consolidato con la legge 107/15 (Buona Scuola) e che consente investimenti di straordinaria importanza quantitativa e qualitativa per la risoluzione di gravi criticità come quella relativa alla dichiarata inagibilità della sede dei due Istituti. Passo indietro della Lega oggi in commissione che sulla questione relativa al Civitali e al Paladini aveva presentato una mozione per richiedere un intervento della Regione, smontata negli atti e nei fatti già compiuti con questi ingenti stanziamenti. Da segnalare poi nella variazione di bilancio un’altra cifra destinata a una struttura del nostro territorio, i 150 mila euro per l’Istituto Musicale Boccherini, nelle more del processo di perfezionamento della sua statalizzazione”.

 

Share