scuolabus aumenti in arrivo

 

Vaibus, esercente del servizio di Trasporto Pubblico locale nel bacino di Lucca e Valle del Serchio, ha introdotto un nuovo sistema tariffario e aumentato il costo di alcune corse. Il Comune di Coreglia Antelminelli, che da sempre compartecipa al costo totale del trasporto scolastico, si farà carico degli aumenti permettendo di mantenere invariata la tariffa a carico dell’utenza. “E’ questa una misura – sottolinea l’Assessore al Bilancio Ivo Carrari – che vuol soprattutto essere vicina alle famiglie. L’anno scolastico è ormai alle porte e l’introduzione del sistema tariffario presenta diverse novità sia in termini di prezzi dei biglietti sia per l’introduzione delle riduzioni con Isee. Monitoreremo la situazione al fine di adottare le azioni migliori per poter gestire il cambiamento in tempi adeguati. Pertanto, in attesa di una nuova suddivisione delle compartecipazioni tra utenti e Comune, l’Amministrazione si farà carico degli aumenti per i biglietti e per gli abbonamenti delle corse per i bambini iscritti al Servizio trasporti scolastici”.

“Tuttavia – sottolinea l’Assessore –  la possibilità di ottenimento delle riduzioni tariffarie in caso di Isee inferiore a 36.151,98€, così come introdotto da Vaibus, è un elemento di cui l’Amministrazione terrà conto, in un’ottica generale di progressività contributiva, anche per l’adozione di successivi provvedimenti. Stiamo infatti lavorando affinché, per queste fasce di utenza, la tariffa a carico delle famiglie rimanga invariata anche per il futuro, nonostante gli aumenti introdotti da Vaibus.”

L’Isee, quindi, si dimostra uno strumento finalizzato al beneficio di riduzioni o incentivi di vario genere sempre più richiesto dai gestori dei servizi e dalle pubbliche amministrazioni.

Sulla stessa linea il consigliere comunale con delega alla Pubblica Istruzione, Trasporti e Politiche Sociali Stefano Reali, che con l’Assessore Carrari ha lavorato a questa soluzione e che ha voluto ribadire: “Oggigiorno compito importante di una Amministrazione Comunale è quella di saper valorizzare al meglio le sinergie tra pubblico e privato, cercando di contenere i costi per le fasce di popolazione meno abbienti e, al tempo stesso, di ottimizzare i servizi a disposizione dei cittadini con un’offerta di trasporto per i nostri alunni capillare sul territorio. In questo caso inoltre non solo ci siamo fatti carico degli aumenti previsti dal gestore del servizio trasporti a supporto di chi ne abbia diritto, ma con l’uso corretto delle riduzioni Isee a disposizione, molti cittadini potranno usufruire anche di altre importanti agevolazioni in diversi ambiti”.

Share