Il Comune ha investito 800 mila euro

SCUOLA PRIMARIA DI PIEVE SAN PAOLO,

AL VIA I LAVORI PER LA RIQUALIFICAZIONE DELL’EDIFICIO

Tra gli interventi più importanti, il completo rifacimento del tetto nella parte vecchia dell’edificio. Le opere si concluderanno a inizio settembre

 

Ieri è suonata l’ultima campanella per la bambine e i bambini della scuola primaria “San Domenico Savio” di Pieve San Paolo. Oggi (giovedì) liberate le aule e allestito il ponteggio esterno, sono iniziati i lavori di riqualificazione dell’edificio scolastico. Grazie a un investimento da parte del Comune di Capannori di 800 mila euro – ma potrebbero arrivare finanziamenti della Regione Toscana visto che l’amministrazione si è classificata ai primi posti di un bando – il plesso scolastico sarà reso più sicuro e funzionale.

I lavori più importanti riguarderanno il completo rifacimento del tetto della parte vecchia del fabbricato, ossia quella più grande, costruita all’inizio del Sessanta, con la realizzazione di una nuova struttura portante con elementi in metallici e di un nuovo controsoffitto. Le opere si concluderanno all’inizio di settembre, prima dell’avvio del nuovo anno scolastico.

Il sindaco Luca Menesini e il vice sindaco Lara Pizza, accompagnati dal dirigente del settore edilizia scolastica, Stefano Modena, stamani (giovedì) si sono recati sul cantiere.

“Interventi di grande rilevanza e tempi certi. Sono queste le caratteristiche di questa opera – spiega il primo cittadino, Luca Menesini -. L’ingente investimento compiuto dall’amministrazione comunale a Pieve San Paolo, che è uno dei tre poli scolastici dell’educazione primaria accanto a Capannori e a Lunata, denota il forte interesse per una scuola di qualità fatta sia di politiche educative all’avanguardia, sia di edifici al passo coi tempi e sicuri”.

“Abbiamo mantenuto gli impegni presi con la dirigente scolastica Tina Centoni, gli insegnanti e i genitori – aggiunge il vice sindaco, Lara Pizza -. I lavori sono iniziati in tempi stretti e saranno interamente eseguiti in estate, in modo da non interferire con l’attività scolastica. Le opere che realizzeremo elimineranno alcune criticità di questo edificio, costruito negli anni Sessanta, permettendo così agli alunni di crescere in un ambiente migliore”.

Oltre al rifacimento del tetto, la scuola primaria di Pieve San Paolo sarà interessata   dalla ristrutturazione dei due gruppi di servizi igienici, oltre che dal rifacimento dell’impianto elettrico, dell’impianto termosanitario e di quello multimediale per adeguare l’edificio alle norme anticendio e renderlo più efficiente dal punto di vista energetico. E’ prevista anche una nuova tinteggiatura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

unnamed

Share