Dal 13 al 19 marzo a Lucca e a Viareggio

SCUOLA IMT ALTI STUDI LUCCA E FONDAZIONE MARIO TOBINO INSIEME PER “LA SETTIMANA DEL CERVELLO”

Un ciclo di iniziative per diffondere consapevolezza sulla ricerca

Come cambia il nostro cervello con l’utilizzo di internet e degli smartphone? Quanto sono influenzate delle emozioni le nostre scelte economiche? E quali sono le implicazioni (anche etiche) legate all’avvento delle auto senza pilota? Queste alcune delle domande a cui cercheranno di dare risposta gli incontri che la Scuola IMT Alti Studi Lucca e la Fondazione Mario Tobino organizzano in occasione della Settimana del Cervello (Brain Awareness Week), in programma a Lucca e a Viareggio come in centinaia di città in tutto il mondo, dal 13 al 19 marzo.

L’iniziativa si articola in una serie di dieci incontri scientifici divulgativi rivolti al grande pubblico che mirano a dimostrare come le ricerche sul cervello abbiano implicazioni che vanno ben oltre la scienza e la medicina e al contempo vogliono contribuire ad abbattere lo stigma che ancora oggi accompagna i disturbi del comportamento.

Il programma della manifestazione è stato presentato questa mattina (9 marzo), a Lucca, dal direttore di Scuola IMT Alti Studi Lucca e presidente della Fondazione Mario Tobino, Pietro Pietrini, insieme a Isabella Tobino e al vicesindaco del Comune di Lucca, Ilaria Vietina.

 

Share