Scuola d’Infanzia Caranna: al rientro in classe i bambini troveranno grandi novità. Un giardino completamente riqualificato e finalmente fruibile e arredi totalmente rinnovati. Interventi per un totale complessivo di 255mila euro

Un lavoro di squadra tra i Lavori Pubblici e la Pubblica Istruzione permetterà ai piccoli dell’Infanzia di Caranna di beneficiare di spazi esterni ed interni confortevoli e utilizzabili in piena sicurezza.

Gli interventi iniziati il 1 luglio hanno comportato la realizzazione di un nuovo cappotto esterno per un migliore efficientamento energetico, la fognatura esterna acque bianche per eliminare il problema dei ristagni in corrispondenza dei pluviali e la riapassatura del manto di copertura. All’interno è stato realizzato un nuovo pavimento in lineoleum, la tinteggiatura di tutti i locali compresi i termosifoni. Un’attenzione particolare è stata riservata alla sistemazione della zona esterna verde: dopo aver provveduto al livellamento del terreno, ripristinato l’impianto di irregazione, è stato posato un nuovo manto erboso. Inoltre l’area è stata completamente recintata con cannicciato in bamboo.

In una scuola così rinnovata non potevano mancare arredi di qualità. La scelta, condivisa con le insegnanti, è caduta su elementi  realizzati secondo i metodi pedagogici di Maria Montessori, in essenze naturali, dalle tinte chiare. I mobili hanno altezze rispettose delle dimensioni del bambino per favorirne l’indipendenza e la totale sicurezza e rispondono ai criteri ambientali minimi (legname proveniente da foreste certificate FSC, vernici e coloranti atossici, basso contenuto di formaldeide) nell’ottica di una piena sostenibilità ambientale.

Siamo davvero molto soddisfatti di essere finalmente arrivati in fondo – sottolineano l’assessore ai Lavori Pubblici Enrico Ghiselli e il consigliere delegato alla Pubblica Istruzione, Alberto Mattugini – e di restituire al suono della campanella la scuola così riqualificata  ai nostri piccoli utenti e alle insegnanti. Desideriamo ringraziare per prime le famiglie che hanno atteso con pazienza questi interventi, in particolar modo quelli del giardino. Un grazie particolare va alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ha finanziato con un contributo di 100mila euro i lavori. Ed ultimi ma non ultimi in ordine di importanza i nostri uffici di riferimento, i Lavori Pubblici e la Pubblica Istruzione che hanno collaborato affinché questo progetto potesse realizzarsi nei tempi previsti.”

Share