Scoperto A  BAGNI DI LUCCA  UN  camion con AdBlue manomesso

 


da TrasportoEuropa.it

Il 25 febbraio 2019, la Polizia Stradale di bagni di Lucca ha scoperto un veicolo industriale serbo che aveva installato un equipaggiamento elettronico che permette di viaggiare a piena potenza senza usare l’additivo per ridurre le emissioni inquinanti

Durante un controllo avvenuto in località San Donato, una pattuglia della Polstrada del Distaccamento di Bagni di Lucca ha fermato un veicolo industriale guidato da un cittadino serbo, che aveva caricato della carta a Porcari ed era diretto a Belgrado. Durante le attività di verifica, gli agenti hanno scoperto la manomissione della centralina del motore che permette al camion di viaggiare a piene prestazioni anche se non viene immesso l’AdBlue, ossia l’additivo che abbatte le emissioni di ossidi di azoto. In una normale situazione, se tale additivo non è iniettato nei gas di scarico, l’elettronica del veicolo riduce notevolmente la velocità, permettendo al camion di muoversi ma rendendolo inadatto al trasporto. Negli ultimi anni sta aumentando la manomissione per evitare di usare l’AdBlue e quindi risparmiare il suo costo, anche con equipaggiamenti che si possono acquistare online per poche decine di euro. In questo caso, la Polstrada ha staccato all’autista un verbale di 4500 euro e ha disposto il fermo amministrativo del camion per tre mesi.

da TrasportoEuropa.it

Share