Sciopero alle Poste: per un mese stop agli straordinari

 

VIAREGGIO – Un mese di sciopero negli uffici postali della Toscana. La protesta dei dipendenti alla sportelleria e al recapito è partita questo lunedì e durerà fino al 13 aprile. Sono bloccate tutte le richieste di straordinario e di doppi turni per protestare contro la “grave carenza di personale in tutte le sedi”.

Lo sciopero, proclamato dalla Cgil dopo il fallimento dei colloqui con Poste Italiane dello scorso 4 marzo, è solo la prima mossa dei lavoratori di una lungo braccio di ferro con l’azienda.

In totale in Toscana nel settore del Mercato Privati in cinque anni si è perso il 15% di addetti, circa 690 persone. Nella divisione maggiore Pcl (Poste, Comunicazione e Logistica) addirittura 890 unità, quasi il 25% andato perso. La situazione è molto critica in Lucchesia e Versilia, riferisce il sindacato. Gli effetti di questo primo sciopero inevitabilmente ricadranno sugli utenti, con code agli sportelli e ritardi nelle consegne. Buone per adesso le adesioni.

fonte noitv

Share