Scarsità d’acqua: a Ciciana, San Pancrazio e Palmata scatta l’ordinanza che ne limita il consumo al solo uso domestico e igienico 

 

Scarsità d’acqua: il Comune ordina per le frazioni di Ciciana, San Pancrazio e Palmata di utilizzarla solo per usi domestici e igienici.

 

L’ordinanza è stata emessa questa mattina (1 luglio), in base alla nota di Geal che ne segnala usi anomali nelle località indicate, dove è stato necessario intervenire con le autobotti. Per questo motivo, per tutelare le riserve idropotabili a disposizione durante il periodo estivo, caratterizzato dalle alte temperature, dalla scarsità delle precipitazioni e dall’aumento dei consumi per varie attività (turistiche, irrigue, etc) da oggi e fino al 30 settembre (salvo revoca del divieto) non sarà possibile utilizzare l’acqua per innaffiare orti o giardini, per lavare le auto, per riempire piscine -sia pubbliche che private o inserite in strutture ricettive- e per ogni altro uso che non sia di tipo domestico o igienico.

 

Le sanzioni amministrative previste per chi non rispetterà i divieti vanno da 100 a 600 euro.

 

Share