Santo del Giorno

Il Santo del giorno, 6 Maggio: S. Lucio – Beato Bartolomeo Pucci-Franceschi

Il Santo del giorno, 6 Maggio: S. Lucio – Beato Bartolomeo Pucci-Franceschi     Dapprima annoveriamo il santo toscano, che, sacerdote dell’Ordine dei Minori, che, lasciati per amore di Dio la moglie, i figli e tutti i suoi beni, si fece poverello di Cristo. Dei tanti santi che portano invece il nome di Lucio, lo splendente, ricordato oggi, parliamo del vescovo di Cirene, nominato negli Atti degli Apostoli.     Beato

Share

Il Santo del giorno, 4 Maggio: S. Ciriaco

Il Santo del giorno, 4 Maggio: S. Ciriaco     Parliamo di un santo che è stato posto non a caso alla giornata odierna. Fu infatti il principale protagonista del Ritrovamento della Santa Croce, l’Inventio Crucis, da parte di S.Elena che abbiamo celebrato ieri, 3 Maggio.   San Ciriaco di Gerusalemme, vescovo e martire   Nacque a Gerusalemme con il nome di Giuda, era quindi ebreo e divenne rabbino della sinagoga

Share

Il Santo del giorno, 3 Maggio: Inventio Crucis – Filippo e Giacomo il Minore, apostoli – Alessandro I, Papa

Il Santo del giorno, 3 Maggio: Inventio Crucis – Filippo e Giacomo il Minore, apostoli – Alessandro I, Papa     Oggi è l’Inventio Crucis: per il Ritrovamento della Santa Croce, è d’obbligo la visita ad uno dei pochissimi quadri di valore che possiede ancora Lucca: quello di Filippino Lippi in S.Michele in Foro, con Elena che ritrova e abbraccia la Croce! Con i panneggi della sua veste che superano

Share

Il Santo del giorno, 2 Maggio: Sant’Antonino, compatrono di Firenze

Il Santo del giorno, 2 Maggio: Sant’Antonino, compatrono di Firenze     I Perozzi sono un cognome così fiorentino e così noto, da essere stato affibbiato al personaggio del giornalista in: “Amici miei”. Loro, quelli “veri” dell’omonimo casato, presero il nome da una porta di Firenze, vicino ad un albero di pere, proprio nella zona di S. Croce, dietro e vcino alla quale c’è la moderna sede de “La Nazione”

Share

Il Santo del giorno, 1 Maggio: Santa Valpurga,  e S. Giuseppe Lavoratore,

Il Santo del giorno, 1 Maggio: Santa Valpurga,  e S. Giuseppe Lavoratore, patrono di padri, falegnami, carpentieri, lavoratori, moribondi, economi, procuratori legali     Quasi nulla c’è da dire, per il fatto che nella Festa laica del Lavoro, si festeggi S: Giuseppe Artigiano o Lavoratore! Nel Vangelo Gesù è chiamato ‘il figlio del carpentiere’. In modo eminente, in questa memoria di San Giuseppe si riconosce la dignità del lavoro umano,

Share

Il Santo del giorno, 30 Aprile: S. Giuseppe Benedetto Cottolengo – S. Pio V – Beata Idelgarda

Il Santo del giorno, 30 Aprile: S. Giuseppe Benedetto Cottolengo – S. Pio V – Beata Idelgarda     “Cottolengo”: quante volte abbiamo sentito usare questa parole in modo offensivo, visto che gli istituti che portavano questo nome, ospitavano persone disagiate, spesso menomate psichicamente! Invece sta a significare l’opera vasta, il tanto bene! svolto da questi istituti e dall’Opera che ci sta dietro, in un mondo dove il disabile era

Share

Il Santo del giorno, 29 Aprile: S. Caterina da Siena, compatrona d’Italia

Il Santo del giorno, 29 Aprile: S. Caterina da Siena, compatrona d’Italia   Grande donna, sempre a suo modo ribelle. Morta ad appena 33 anni, come il Cristo. Quasi analfabeta eppure in corrispondenza epistolare continua con i grandi della Terra!       «Niuno Stato si può conservare nella legge civile in stato di grazia senza la santa giustizia»: queste alcune delle parole, purtroppo non molto conosciute, di questa santa-grande

Share

Il Santo del giorno, 28 Aprile, S. Valeria – Beato Lucchese

Il Santo del giorno, 28 Aprile, S. Valeria – Beato Lucchese   Oggi celebriamo la moglie di Vitale, ricordato a Ravenna, e la madre di S. Gervasio e Protasio, i due “giganti”, che danno il nome alle due torri di una porta delle mura medioevali di Lucca. Ed il Beato Lucchese, mercante e cambiavalute, che cambiò però la sua vita, a dispetto delle dicerie sugli abitanti della sua città natale,

Share

Il Santo del giorno, 27 Aprile: S. Zita, patrona delle domestiche, badanti, casalinghe, fornai e…di Lucca!

Il Santo del giorno, 27 Aprile: S. Zita, patrona delle domestiche, badanti, casalinghe, fornai e…di Lucca!     Zita dei fiori! che già Dante, pochi anni dalla sua morte, cita come sinonimo di Lucca! Tanta era la sua fama già in vita, che dopo il suo trapasso, il 27 Aprile 1278, quando fu deposta sul sacrato di S. Frediano, i contadini ricoprirono di fiori, di quella lontana primavera, tutta la

Share