Santo del Giorno

Il Santo del giorno, 18 Maggio: S. Venanzio (e poi: Bartolomea, Claudia, Erik, Felice, Giovanni, Leonardo, Vincenza)

San Venanzio da Camerino (… – Camerino, 18 maggio 250) fu un nobile romano che, convertitosi al cristianesimo, subì il martirio sotto l’imperatore Decio. Il suo nome deriva dal verbo latino venari, da cui il significato etimologico di “cacciatore“. Apparteneva ad una nobile famiglia della classe senatoria romana di Camerino. Convertitosi al Cristianesimo, andò a vivere presso il suo maestro, il prete Porfirio. Fu martirizzato per decapitazione in quanto rifiutò

Share

Il Santo del giorno, 17 Maggio: Ascensione di Gesù – S.Emiliano (e poi: Giulia, Pasquale, Pietro, Vittore, Antonia, Bernardo, Giovanni)

Sant’Emilano, vescovo di Vercelli   Emiliano fu vescovo di Vercelli, quando caduto l’Impero Romano, d’Occidente (476 d.C.), Teodorico, Re degli Ostrogoti, sconfitti Odoacre (493 d.C.) e i Burgundi occupò il territorio italiano. Le popolazioni occupate erano continuamente provate dalle devastazioni delle guerre. L’autorità più importante, anche sotto il profilo civile, era il vescovo. Teodorico cercò di instaurare una pacifica convivenza con la riduzione dei tributi e la liberazione di molti

Share

Il Santo del giorno, 16 Maggio: San Brandano (e poi: Adamo, Andrea, Felice, Fiorenzo,Giovanni, Onorato Simone, Ubaldo)

 San Brendano di Clonfert, anche noto come Brandano o Brendano il Navigatore (Fenit, 460 o 484 – Annaghdown, 577 o 583), è stato un abate irlandese, del VI secolo. Molti ormai sono convinti che navigatori del Nord raggiunsero molto prima di Colombo la Americhe. Se vi giunse un santo quello è Brandano, il grande navigatore, che approdò anche alle Canarie e da tante altre parti alla ricerca dell’Eden. Quante volte

Share

Il Santo del giorno, 15 Maggio: S. Eutizio e la pietra che dava manna (e poi: Pietro, Paolo, Andrea, Severino, Simplicio)

S. Eutizio da Ferento, dal lat. Eutichio, fortunato   Intorno alle 8 del 15 maggio, a Soriano nel Cimino, a 15 Km. da Vietrbo, la sveglia viene data con gli spari dei “Botti Oscuri“, mentre la sera si svolge una solenne processione con il suggestivo trasporto della statua di un santo, effettuato dai Facchini di Sant’Eutizio ed accompagnata dalla banda musicale, dalle confraternite e dai fedeli. Nei giorni successivi un’altra

Share

Il Santo del giorno, 14 Maggio: S. Maria Domenica Mazzarello (e poi: Costanzo, Felice, Fortunato, Giusta, Massimo,Mattia, Michele)

Non in molti sanno che sulle rive del Serchio, nei pressi di Lucca, a S. Maria a Colle, operano le Suore Figlie di Maria Ausiliatrice. Eppure sono presenti nella nostra comunità da quasi mezzo secolo. Fedeli al carisma del loro fondatore san Giovanni Bosco, svolgono un prezioso servizio di formazione umana e cristiana rivolto a persone di tutte le fasce di età, dai bambini fino agli anziani. Attualmente sono quattro:

Share

Il Santo del giorno,13 Maggio: Madonna di Fatima (e poi: Andrea, Agnese, Gemma, Liberatore, Natale, Paolo, Vittore, Giuliana, Maddalena)

Fatima è il nome dell’ultima e quarta figlia del Profeta Maometto. A significare quanto le religioni monoteiste siano legate tra di loro. Ma il luogo portoghese, così centrale nelle fede cristiana, prende il nome da un’altra bimba musulmana, che portava, come spesso accade in terre conquistate alla fede di Allah, proprio quello della figlia del Profeta. I Mori o Saraceni, sconfitti i Visigoti e occupata la terra portoghese, l’avevano tenuta

Share

Il Santo del giorno, 12 Maggio: S. Pancrazio e S. Domitilla ( poi: Domenico, Filippo, Gemma, Germano, Gualberto, Leo, Leopoldo, Nereo, Alvaro, Imelda)

Flavia Domitilla. In verità, pare che le sante con questo nome siano state due. E si sia fatta confusione. Entrambe della stessa famiglia, vissute tutte e due nel I sec. d.C., una sarebbe stata la moglie del console e santo Tito Flavio Clemente, martirizzato da Diocleziano che pure gli era cugino. L’altra sarebbe stata nipote dello stesso console. La moglie del console era figlia di Flavia Domitilla Minore a sua

Share

Il Santo del giorno, 11 Maggio: Sant’Antimo (e poi ancora: Ignazio, Diego, Francesco, Gualtiero, Gualberto, Matteo, Fabio, Anastasio, Stella, Zeffirino, Gregorio, Giovanni e Giacomo)

Sant’Antimo, Fabio e compagni, (Massimo, Basso, Sisinnio, Diocleziano, Fiorenzo) martiri   Sant’Antimo, viveva nella capitale della Bitinia, regione che si affaccia sul Mar di Marmara, nell’odierna Turchia e che fu molto importante per l’espansione del Cristianesimo. Qui il maestro Antimo aveva con sé Fabio e diversi compagni che lo seguirono a Roma. E così si avvicina alla nostra Toscana dove in suo nome c’è un capolavoro assolutamente da vedere! Antimo

Share

Il Santo del giorno, 10 Maggio: Alfio, Cirino e Filadelfia (poi: Cataldo, Giobbe, Beatrice, Enrico, Ivan, Niccolò)

Alfio, Cirino e Filadelfo, furono tre fratelli romani, di origine patrizia, e per questo accusati, con la loro fede, di aver provocato la generale rovina in cui era caduto l’Impero. Nel 250, l’imperatore Decio emanò un editto secondo cui ogni persona doveva effettuare un sacrificio alle divinità della Religione romana; il rifiuto avrebbe significato il rifiuto di sottomettersi all’impero e la pena sarebbe stata la condanna a morte. È in

Share

Il Santo del giorno, 9 Maggio: Isaia, (e ancora: Gregorio, Giuseppe, Prisco, Forte, Maria Teresa, Tommaso)

Isaia (in ebraico sta per: il Signore salva)   Vissuto nell’VIII secolo a.C., è uno dei quattro maggiori profeti biblici (Geremia, Ezechiele e Daniele). Insieme ad Elia, uno dei profeti più importanti di tutta la Bibbia. Isaia era un sacerdote della Tribù di Levi e le sue profezie avevano dunque natura messianica. Mentre in altri profeti, (coloro che parlano prima o al posto e per conto di di Dio)come ad

Share