Sanità, Fantozzi-Petrucci (Fdi): “C’è carenza di personale e stanno riaprendo i reparti Covid, perché la Regione continua a tenere in stallo l’assunzione di 250 infermieri?”
Lo chiedono i Consiglieri regionali vista la carenza di organici in tutti gli ospedali toscani e della provincia di Lucca
Lucca 05/08/2021 – “La carenza di personale infermieristico è strutturale negli ospedali toscani e della provincia di Lucca, aggravata per giunta dalle ferie estive, stanno riaprendo anche i reparti Covid a causa dei contagi spinti dalla variante Delta, e allora perché la Regione continua a tenere in stallo l’assunzione di 250 infermieri? La Giunta regionale ha deliberato l’assunzione di centinaia di infermieri ma ancora non li ha assunti” lo chiedono i Consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi e Diego Petrucci, componente della Commissione Sanità.
“Inoltre, come fanno notare anche i sindacati di categoria, sull’organico degli infermieri la Regione sbandiera oltre 1700 assunzioni, ma se si tolgono quelli andati in pensione, i

n realtà sono solo 458 gli addetti in più su scala regionale, unità che hanno fatto fronte all’emergenza Covid. E anzi nel caso dell’Asl Toscana Nord-Ovest sono addirittura diminuiti perché si sono perse 24 unità. La carenza di personale, soprattutto negli ospedali della Versilia e della Garfagnana, grava enormemente sulle spalle dei lavoratori in servizio –sottolinea Fantozzi– Carenze che spiegano bene anche le difficoltà a garantire standard adeguati per la sanità non-covid, con liste infinite e tempi di attesa per i cittadini che continuano a dilatarsi. Facciamo notare che non possiamo chiamare “eroi” gli infermieri quando si devono conferire loro encomi e poi, invece, abbandonarli nella quotidiana trincea”.

Share