San Marco: si illumina il parco giochi di via Salicchi. 35mila euro di spesa e lavori a primavera. La giunta approva il progetto.

L’assessore Raspini: “Rispondiamo a una richiesta che ci è arrivata dalle famiglie della zona. In questo modo rendiamo il parco fruibile anche nelle ore serali”.

Il parco giochi di via Salicchi a San Marco sarà presto dotato di illuminazione pubblica, diventando così fruibile anche nelle ore serali, oltre che al mattino e al pomeriggio.

La giunta Tambellini ha approvato a questo proposito il progetto definitivo redatto da Lucca riscossione e servizi, che prevede, per un importo di circa 35mila euro, l’installazione di un nuovo punto luce sulla strada che collega la via dei Salicchi e il parco, più ulteriori 15 nuovi punti luce, più bassi, del tipo a lanterna sferica, che andranno a illuminare in modo diffuso tutta l’area giochi.

Questo intervento – spiega l’assessore ai lavori pubblici Francesco Raspini – risponde a una richiesta che ci era arrivata direttamente dalle famiglie che abitano nella zona e alla quale abbiamo ritenuto importante dare seguito. Oltre ad aumentarne la sicurezza, in questo modo il parco diventerà infatti un luogo di aggregazione a disposizione del quartiere, che sarà frequentabile anche la sera nel periodo primaverile ed estivo. Abbiamo visto, soprattutto in tempi di pandemia, il ruolo cruciale che rivestono gli spazi pubblici all’aperto per la socialità delle persone e riteniamo che anche piccoli interventi come questo, che ne valorizzano la funzione, debbano essere sostenuti e portati avanti, tanto più come nel caso specifico, dove la sollecitazione è venuta direttamente da chi il parco lo utilizza quotidianamente”.

Il nuovo impianto sarà realizzato interamente con lampade a led a basso consumo energetico e sarà allacciato all’impianto esistente controllato dal quadro elettrico che si trova nel parcheggio adiacente alla via di San Marco. Ora che la giunta Tambellini ha approvato il progetto definitivo, Lucca riscossione e servizi dovrà attivare le procedure di gara per poi andare ad aprire il cantiere a primavera: l’obbiettivo è di poter illuminare il parco di via Salicchi per la prossima stagione estiva.

Share