San Ginese, Fantozzi (Fdi): “Tutelare lavoro e marchio storico. Chiederò di convocare urgentemente la Commissione regionale Sviluppo economico”
Petrini-Ricci: “A rischio un altro pezzo di storia della nostra Lucchesia, siamo al fianco dei lavoratori che hanno proclamato lo stato di agitazione e faremo tutto il possibile per aiutarli. Vogliamo organizzare un incontro con i lavoratori, sindacati e associazioni di categoria”
Capannori 02/02/2022 – “Dobbiamo tutelare lavoro e marchio storico. Lo stabilimento della San Ginese dà lavoro a 26 dipendenti, dietro ai quali ci sono 26 famiglie, e ha sempre costituito un’eccellenza per Capannori ed il Compitese. Con una lettera datata 31 gennaio la proprietà ha messo al corrente i dipendenti dei licenziamenti parlando di situazione complessa, tra le cause viene additato l’insufficiente conferimento di latte toscano. Chiederò una convocazione urgente della Commissione regionale Sviluppo economico, dove invitare amministratori locali e rappresentanti sindacali. Non si può parlare di ripresa economica se poi si licenziano i lavoratori. Intanto vanno messi in campo tutti gli ammortizzatori sociali possibili per i lavoratori, che hanno bollette e mutui da pagare” dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, vicepresidente della Commissione Sviluppo economico.
“Una doccia freddissima per tutto il territorio, è a rischio un altro pezzo di storia della nostra Lucchesia. Siamo al fianco dei lavoratori che hanno proclamato lo stato di agitazione e faremo tutto il possibile per aiutarli. Vogliamo organizzare un incontro con i lavoratori, sindacati e associazioni di categoria, e chiediamo che siano lasciate le porte aperte al dialogo. Soprattutto, vengano subito messi in campo sostegni per i 26 dipendenti,  sono persone, non numeri e semplice business. Senza lavoro non c’è ripartenza e futuro” mandano a dire il consigliere provinciale e capogruppo in consiglio comunale a Capannori, Matteo Petrini, ed il coordinatore comunale di Fratelli d’Italia, Paolo Ricci.

Share