San Biagio, torna la fiera in centro storico

 

Colori e profumi che si sprigionano dalle bancarelle. Palloncini, zucchero filato, le voci dei bambini che riempiono anche quegli spazi lasciati più vuoti, per rispettare le normative di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria: la Fiera di San Biagio torna a Pietrasanta baciata dal sole, in un’atmosfera di giusta attenzione e gioia palpabile.

“E’ stata un’emozione davvero grande – ha sottolineato il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – rivedere le persone camminare fra i banchi, per le vie del centro, in modo ordinato e con le precauzioni che il periodo richiede ma, comunque, con la voglia di esserci. Ringrazio gli uffici e i tecnici comunali, la nostra polizia municipale, gli assessori e tutti coloro che hanno lavorato, fra mille incertezze, per regalare a Pietrasanta questi due giorni di serenità e speranza”.

I banchi, organizzati con il proprio punto igienizzazione per le mani, sono stati dislocati nelle piazze Duomo, Giordano Bruno, Carducci, Matteotti e nelle vie Oberdan e Marconi. Senza espositori la provinciale Vallecchia, come anche la centralissima via Mazzini.

 

 

Le persone, con la mascherina correttamente indossata, hanno iniziato a passeggiare fin dalle prime ore del mattino sotto gli occhi attenti della polizia municipale e degli operatori del Muttley’s Group Versilia, a supporto degli agenti per garantire il rispetto delle disposizioni di sicurezza.

 

 

 

 

 

 

 

Alle 11 si sono svolte le celebrazioni sacre nel Duomo di San Martino, con la tradizionale benedizione della gola della quale San Biagio è protettore. Poi i visitatori si sono divisi fra le giostre del Luna Park, in piazza della Pesa, le visite gratuite a musei e mostre d’arte e i menù speciali proposti (fino a domenica) da Trattoria Gatto Nero, Osteria La volpe e l’uva, Ristorante Enoteca La Rocchetta, Cantine Basile, Osteria Ristorante La Tecchia, Alex Ristorante Enoteca, Hotel Nuova Sabrina, Ristorante Il Posto, Ristorante Pinocchio, Le Bar ‘A Vins ed Enoteca Marcucci.
Domani, venerdì 4 febbraio, ultimo giorno in città per gli operatori della fiera.

Share