Antonio_Mordini

Antonio Mordini fu tra i primi rappresentati della classe politica a sentire l’esigenza di dare una risposta al problema della natura non totalmente costituzionale dell’opposizione.  Sabato 13 febbraio alle 16,00 alla biblioteca Comunale f.lli Rosselli di Barga verrà presentato un libro in cui si spiega proprio il percorso attraverso il quale la Sinistra storica si trasformò in opposizione costituzionale.

Il libro intitolato “Dalla rivoluzione al governo. La Sinistra di Antonio Mordini nell’età della Destra(1861-1869)”  propone di indagare l’idea di opposizione costituzionale che Mordini sostenne dal 1861 al 1869.

Il deputato toscano operò prima all’interno della Sinistra, poi costituì il “Terzo partito”, sostenendo sempre il pensiero per cui la Sinistra doveva diventare un punto di solidità per il regime politico e un’alternativa alla Destra per il governo.L’opera di Mordini permette di capire meglio alcune dinamiche che guidarono l’inserimento della Sinistra nel sistema politico dopo l’Unità di Italia.

Alla Biblioteca comunale flli.Rosselli sarà presente anche l’autore del libro: Christian Satto, allievo del corso di perfezionamento in discipline storiche della Scuola Normale Superiore, specializzato in storia politica dell’Ottocento italiano.

Alle ore 16,00, dopo i saluti del sindaco Marco Bonini e del senatore Andrea Marcucci, il volume verrà introdotto da Zeffiro Ciuffoletti, professore di storia contemporanea e sociale dell’università di Firenze. Ciffoletti, autore della prefazione del libro, è membro di “Rivista di storia dell’agricoltura”,  vicepresidente della “Società toscana per la storia del Risorgimento” ed editorialista de La Nazione.

 

 

Biblioteca comunale F.lli Rosselli. Sabato 13 febbraio 2016, ore 16,00.

 

Share