Menesini:”Vogliamo avvicinare i servizi ai cittadini e alle imprese in un’ottica di sburocratizzazione e innovazione”

AL VIA LA  DELL’AMMINISTRAZIONE MENESINI.

ENTRO L’ESTATE IL PAGAMENTO ON LINE DI MENSA

E TRASPORTO SCOLASTICO

‘Anci Innovazione’ supporta la creazione dell’Agenda Digitale

 

Ha inizio la “rivoluzione digitale” dell’ente voluta dall’amministrazione Menesini per avvicinare sempre più i servizi ai cittadini e alle imprese nell’ambito del più ampio progetto “Il Comune a casa tua, la tua casa in comune”. Dopo aver approvato il “Piano di informatizzazione” delle procedure dell’ente, quale primo passo per realizzare una vera e propria agenda digitale del Comune, adesso l’ amministrazione capannorese ha affidato ad “Anci Innovazione” il compito di tradurre in realtà lo sviluppo dei servizi nel campo dell’e-government. “Anci Innovazione” supporterà quindi l’amministrazione comunale nella realizzazione dell’agenda digitale per Capannori, con particolare riferimento ai progetti di Smart City (città intelligente) e al Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni. Il primo atto di questa nuova fase di informatizzazione dei servizi sarà la possibilità per i cittadini, entro la prossima estate, di poter pagare on line i servizi a domanda individuale della mensa e del trasporto scolastico. Intanto sono in corso il monitoraggio dei livelli di digitalizzazione delle procedure dell’ente e il censimento dei procedimenti amministrativi.

Le attività per realizzare l’agenda digitale per Capannori si baseranno principalmente su tre filoni: lo sviluppo dell’infrastrutturazione, in parte già in corso, (banda larga e ultralarga e wifi), l’alfabetizzazione digitale dei dipendenti, della popolazione e di altri soggetti come i portatori di interesse economici   e la diffusione di politiche smart che dipendano dai cittadini e vari settori della comunità. L’obiettivo è quello di creare un “triangolo virtuoso” tra amministrazione comunale, cittadini e portatori di interesse (stakeholders) e servizi online.

 

“L’obiettivo primario è quello di semplificare la vita dei cittadini e delle imprese avvicinando il più possibile i servizi dell’ente al luogo dove vivono e lavorano – spiega il sindaco, Luca Menesini –. La parola d’ordine è sburocratizzazione e innovazione. Vogliamo, insomma, che con un semplice clic, senza perdere tempo per spostamenti ed eventuali code, si possano sbrigare pratiche, richiedere e ricevere certificati e documenti, eseguire pagamenti per i vari servizi comunali. Il nuovo processo di digitalizzazione dell’ente renderà concrete queste possibilità migliorando i servizi e la qualità della vita della popolazione e accrescendo la capacità attrattiva e la competitività delle imprese e del territorio. Per far questo c’è bisogno di infrastrutture adeguate che consentano ai cittadini di collegarsi senza difficoltà e velocemente alla rete. Gli investimenti che Telecom farà sul nostro territorio per l’installazione della banda ultra larga grazie al fatto che la nostra amministrazione ha vinto il contest ‘Italia Connessa” rivestono quindi un’importanza strategica. Così come è strategico il ‘protagonismo digitale’ dei cittadini , senza il quale difficilmente si potrà realizzare un’ agenda digitale che funzioni realmente”.

 

Il nuovo processo di informatizzazione dell’ente si svolgerà secondo vari step e sarà portato a compimento entro il 2017. Al termine del monitoraggio dei livelli di digitalizzazione delle procedure si passerà alla fase di progressiva implementazione dei servizi digitali. Oltre a poter consultare per via telematica lo stato di fruizione dei servizi a domanda individuale e pagarli online i cittadini potranno consultare la propria cartella tributaria e conoscere le scadenze e gli importi dovuti. Potranno inoltre pagare le multe online e segnalare disservizi o problematiche del territorio. L’integrazione con il sistema di pagamento del bollo @e.bollo consentirà poi l’adozione di sistemi di certificazione on-line. In programma anche un’ “app” del Comune tramite cui consultare lo stato di avanzamento delle pratiche e inviare segnalazioni. Tutti i servizi online confluiranno nel ‘Portale del Cittadino’ che sarà il luogo privilegiato della comunicazione digitale tra cittadini e amministrazione. Grazie poi alla creazione di un portale degli open-data integrato con i sistemi regionali e nazionali saranno messi a disposizione di cittadini e imprese i dati (open) presenti all’interno dell’Amministrazione comunale. Per rendere la digitalizzazione dell’ente davvero efficace sarà importante che cittadini e imprese conoscano le nuove opportunità digitali messe in campo dal Comune e per questo avranno un ruolo importante gli ‘evangelist digitali’ che le faranno conoscere sia all’interno che all’esterno dell’ente.

 

 

images-1 palazzo comunale (3)_0-001

 

 

rivoluzione-digitale

Share