Per una serata, a Borgo a Mozzano, siamo tornati indietro nel tempo, rievocando i momenti in cui i contadini della zona di una volta trebbiavano il grano. I tempi e le tecniche sono cambiati, naturalmente, ma qualcuno ha conservato ancora quegli strumenti e quei macchinari che sembravano tanto moderni ai contadini di un tempo ed erano fondamentali per la propria sopravvivenza. Questa rievocazione è avvenuta grazie alla Misericordia di Borgo a Mozzano, presso il giardino del Convento di San Francesco. Sotto gli occhi attenti e quasi commossi degli anziani ospiti del locale Centro Anziani, un gruppo di volontari della Fraternita e alcuni amici provenienti da Cune, hanno attivato la trebbiatrice a mano per lavorare il grano coltivato direttamente dalla Misericordia e proveniente dai campi di Valdottavo.

Successivamente tutti i presenti si sono ritrovati a tavola per una cena a base di prodotti ottenuti con lo stesso grano e per le tipiche “focaccette”, ottenute con farina e speciali “testi”. Durante la serata si è svolta una lotteria benefica, giochi ed animazione grazie ai ragazzi della Misericordia. Grande soddisfazione per l’esito della giornata di rievocazione contadina espressa dal Governatore Gabriele Brunini: “E’ bello vedere come le nostre vecchie ma ancora vive tradizioni uniscano gli anziani con i giovani di oggi”.

??????????????????????????????????????????????????????????????

Share