Ecco le fasi finali del recupero del cercatore di funghi disperso a Regnana, nel comprensorio di Casola in Lunigiana.
Ritrovato sano e salvo dagli uomini del Soccorso Alpino, per la sua individuazione è stata utilizzata la termocamera. Il recupero è avvenuto con l’ausilio dell’elicottero della Marina Militare, che lo ha verricellato a bordo.

Share