Ritrovato nella serata di domenica il 76enne scomparso a Pescia

Giurlani “Ha funzionato al meglio il coordinamento delle ricerche”
E’ stato ritrovato nella serata di domenica nella zona di Monte a Pescia, L.M. di 76 anni, l’uomo scomparso dalla sua abitazione nella città nella mattinata di sabato.
La sua sparizione aveva destato molta preoccupazione e anche il sindaco di Pescia Oreste Giurlani aveva subito lanciato l’allarme attraverso i social network, che ha mobilitato sia le forze dell’ordine che i privati cittadini.
E’ stato proprio un ciclista amatoriale, che è solito riprendere con una piccola telecamera i suoi percorsi, a collegare la descrizione fatta dal primo cittadino a una persona che aveva visto un po’ spaesato sul ciglio di una strada poco frequentata.
Rivedendo il filmato, la sensazione è diventata certezza e la sua indicazione è servita alla macchina dei soccorsi, coordinata dal vicequestore Floriana Gesmundo della Polizia di Stato che, grazie anche all’ efficacia della protezione civile comunale guidata da Michele Michelotti, hanno permesso di rintracciare l’uomo, in evidente stato confusionale, con un principio di ipotermia ma complessivamente non in pericolo di vita.
“Il ritrovamento dell’uomo è la conferma della qualità del nostro sistema di soccorso e di protezione civile – commenta il sindaco Giurlani-. In questo senso voglio ringraziare il vicequestore Gesmundo, che ha coordinato nel migliore dei modi tutte le persone che hanno partecipato alle ricerche. Insieme a lei il responsabile della protezione civile Michelotti e tutti i carabinieri e i vigili del fuoco che hanno preso parte all’operazione, compresa la persona che ha raccolto l’appello, perché la sua segnalazione è stata poi decisiva. Una indiretta conferma che l’uso serio dei social network genera fatti u7e molto importanti per la comunità”.

Share