Un servizio sperimentale per gli abitanti della Val di Turrite e Valfreddana

Rifiuti ingombranti e materiali elettrici ed elettronici, da

lunedì 7 marzo la raccolta diventa “porta a porta”

Novità per la raccolta degli ingombranti e dei raee (rifiuti di apparecchiature

elettriche ed elettroniche) per gli abitanti della Valfreddana e della Val di Turrite.

Da lunedì 7 marzo questi materiali saranno ritirati gratuitamente su

chiamata presso le abitazioni dei cittadini. Il nuovo servizio, attivato in forma

sperimentale in accordo tra il Comune di Pescaglia ed Ascit per le zone più

distanti dall’isola ecologica di Piegaio, recepisce la normativa in materia, che non

consente più la raccolta nelle modalità in cui è stata svolta fino a ora. I cittadini

non potranno quindi più conferire questi rifiuti nei cassonetti dedicati a

Monsagrati e nelle frazioni della Val di Turrite.

Per usufruire del ritiro a domicilio sarà necessario telefonare al numero verde

Ascit 800146219 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.30.

“Prosegue il processo di potenziamento dei servizi di raccolta rifiuti introdotto

dalla nostra amministrazione comunale, che ha già visto l’apertura dell’isola

ecologica nello scorso settembre e nello scorso dicembre l’estensione a tutto il

territorio comunale della raccolta ‘porta a porta’ – spiega il sindaco, Andrea

Bonfanti – L’obiettivo è quello di aumentare l’efficienza, a vantaggio dei

cittadini. Proprio per questo abbiamo attivato questo nuovo servizio a chiamata.

Ci impegniamo fin da subito a monitorare la sua portata, in modo da valutare

miglioramenti e l’estensione in altre frazioni del comune”.

La raccolta a domicilio degli ingombranti – come letti e materassi, mobili e

oggetti in ferro – e dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche – quali

frigoriferi, televisioni, computer, stufe e lavatrici – interessa, nello specifico, le

frazioni di San Martino in Freddana, Monsagrati, Torcigliano, Pascoso, San

Rocco in Turrite e Focchia. E’ previsto il ritiro di massimo tre pezzi o due

metri cubi di oggetti. Sono ammesse fino a tre richieste all’anno.

I cittadini possono inoltre conferire i materiali all’isola ecologica di Piegaio,

aperta il martedì ed il venerdì dalle ore 8.00 alle 12.00 oppure a quella nella

zona industriale di Salanetti a Lunata (Capannori) aperta dal lunedì al sabato

dalle 8.00 alle 17.00.

Share