Rissa tra bande di ragazzi; accoltellato quindicenne, in gravi condizioni al San Luca

 

LUCCA – Una specie di regolamento di conti tra due gruppi contrapposti di ragazzi, finito in maniera drammatica: un 15enne ferito all’addome con un coltello, finito in gravi condizioni all’ospedale San Luca. Fortunatamente non è in pericolo di vita, ma ha riportato serie lesioni all’intestino ed è stato sottoposto ad intervento chirurgico.

Il fatto è accaduto a Sant’Alessio, nella zona del fiume, lunedì pomeriggio ma la notizia è diventata di dominio pubblico solo tre giorni più tardi. Una delle due bande si autodefinisce gang di Lucca e fa base in centro storico all’altezza di porta San Pietro, l’altra invece è del paese di Sant’Alessio.

 

Sono quasi tutti minorenni, italiani, incensurati.  I due gruppi sono in lite per vari motivi, sembra soprattutto per alcune parole rivolte ad una ragazza e decidono di darsi appuntamento in una zona lungo il fiume a Sant’Alessio. Pare che la situazione sia subito degenerata, di sicuro è comparso un coltello che ha colpito il 15enne. Nel frattempo alcuni residenti avevano chiamato la polizia ma all’arrivo degli agenti i due gruppi si erano già quasi del tutto allontanati.

La polizia è riuscita comunque ad identificarne alcuni e da lì è partita l’indagine, non facile.

Il ragazzo che ha usato il coltello è stato denunciato per lesioni gravi. L’inchiesta è condotta dalla Procura di Lucca e da quella dei Minori. La Squadra Mobile si appella a chi è in possesso di eventuali video di quanto accaduto.

fontenoitv

Share