Ripartono i baby pugili lucchesi. La scorsa domenica 31 ottobre infatti ha segnato una data importante per il settore pugilistico giovanile, con lo svolgimento del primo criterium a Livorno, organizzato dalla Boxe Salvemini, dopo quasi 2 anni di fermo dovuti alla pandemia. 

L’ombra del Covid però aleggia anche su questo evento. Ai bambini è stato infatti richiesto di eseguire un test prima della gara, per poter ottenere un certificato di negatività che escludesse pericoli di contagio per tutti i partecipanti. 

Non hanno ovviamente mancato l’appuntamento i giovanissimi della Pugilistica Lucchese, che si sono presentati in 8 ai banchi di partenza del primo appuntamento stagionale, e che per alcuni è stata anche la prima competizione in assoluto nell’avviamento al pugilato. Per i piccoli atleti, rientrati ad allenarsi dallo scorso 15 settembre, si è trattato di un bel momento di ritorno alla normalità almeno per la pratica sportiva, con la competizione, ma anche e soprattutto con il divertimento e la socialità che animano queste gare. 

Nella categoria dei Cuccioli (5/7anni) ha sbalordito il debuttante Justin Kuci, che nonostante le appena due settimane di allenamento con la Pugilistica alle spalle, ha sbaragliato la concorrenza classificandosi al primo posto. 

Nei Cangurini (8/9 anni) ottima la prestazione della coppia composta da Thomas Mei e Andrea Sgueo, che sono riusciti ad arrivare terzi alla prima esperienza come squadra, lasciando ben sperare per quando avranno completato il rodaggio. Fabio Cerri ha invece partecipato alla gara in coppia con una bambina di Livorno, a causa della mancanza di un coetaneo nella squadra lucchese, classificandosi appena sotto al podio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella categoria dei Canguri (10/11 anni) largo ai debuttanti: la coppia composta da Antonio Martinelli e Giulio Nelli ha raggiunto il quarto posto, mentre Andrea Leon Lo Sasso e Matteo Porcu si sono classificati sesti. 

Ora testa alla prossima gara, organizzata proprio dalla Pugilistica Lucchese nelle mura casalinghe della palestra dell’ISI Pertini questa domenica 7 novembre. In questa occasione non ci sono dubbi che i bambini seguiti da Giulio Monselesan, Lorenzo Frugoli e Lorenzo Garofano (con gli ultimi due che proprio nel settore giovanile avevano iniziato la loro carriera pugilistica) saranno non solo più numerosi, ma anche più agguerriti. 

 

Share