RIGENERAZIONE URBANA: UN PROGETTO PER IL RECUPERO DELL’EX FORNACIONE A MASSAROSA
 L’Amministrazione Comunale ha predisposto la documentazione necessaria per partecipare all’Avviso di Manifestazione di interesse per l’individuazione delle Aree urbane e delle Strategie territoriali per il Programma Regionale FESR 2021-2027 e trovare così le risorse necessarie.
Un recupero dal costo complessivo stimato intorno ai cinque milioni e mezzo di euro.
 Il progetto prevede il recupero sia del fabbricato principale, in forte stato di degrado da troppo tempo dopo la chiusura definitiva negli anni’80, che di una parte dell’area a verde.
 Per l’immobile il progetto prevede nello specifico strutture di servizi alla comunità come la realizzazione di una biblioteca, di un teatro, di un piccolo museo a carattere territoriale riguardante la cultura ed i lavori tradizionali (dall’olio alla diverse tipologie di manifattura tra cui la fornace stessa). Previste inoltre aule ed uffici ed in generale spazi ad utilizzo di giovani che vogliono entrare nel mondo del lavoro attraverso incubatori di start-up, ulteriori spazi da utilizzare per il turismo come punto di accoglienza e partenza di itinerari dalle colline al lago.
 “Abbiamo ottenuto la disponibilità della proprietà a cedere l’immobile gratuitamente al Comune in un’ottica di riqualificazione e crescita complessiva dell’area – spiega il vice sindaco ed assessore all’urbanistica e alla ricerca finanziamenti Damasco Rosi – e abbiamo lavorato ad una ipotesi progettuale seria e coerente con l’avviso per riuscire a reperire le risorse necessarie alla realizzazione di un intervento di recupero atteso da anni, senza consumo di nuovo suolo, quello appunto sull’ex Fornacione. Dal punto di vista architettonico l’intenzione è quella di mantenere la memoria storica della ex fabbrica senza grosse rivoluzioni stilistiche, sia nelle forme che nei materiali. Un grazie agli uffici che hanno saputo trovare un percorso amministrativo – che dovrà essere accompagnato anche da modifiche alla pianificazione urbanistica perequate con l’interesse pubblico – e tradurre le nostre idee in un progetto che speriamo possa diventare realtà”.
 “Si tratta di un progetto ambizioso che punta alla riqualificazione di tutta l’area, ad una vera rigenerazione urbana – commenta la Sindaca Simona Barsotti – una ricucitura del tessuto sociale ed uno sviluppo incredibile dei servizi per la comunità. Un passo importante per far ripartire non solo quell’area ma l’intero territorio di Massarosa”.
“Il progetto sarà realizzato con alti livelli di sostenibilità e con un uso integrato di fonti rinnovabili – spiega l’assessore ai lavori pubblici Lucio Lucchesi – nessun impatto negativo sull’ambiente e massimo impatto positivo sulla vita della comunità. Se si riuscisse nell’obiettivo il nostro comune avrebbe veramente una struttura multifunzionale di grande pregio”.

 

Share