D

a anni la stazione del Borgo ne è priva, unico caso, insieme a quello di Fosciandora, di tutta la linea Lucca-Aulla. Numerosi studenti e pendolari gravitano sulla stazione del Borgo, fra cui gli allievi dell’ITIS “E.Ferrari”, e il “Comitato Pendolari Lucca-Aulla” sollecitava da tempo la riapertura della sala di attesa. In sinergia col Comitato Pendolari e forte della convinzione che il trasporto pubblico vada agevolato, la nuova Amministrazione Comunale si è impegnata da subito per garantire spazi idonei di accoglienza agli utenti del servizio ferroviario ed ha quindi manifestato a Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. l’interesse alla riconsegna del locale ex sala di attesa della stazione di Borgo a Mozzano, al fine di poterla riattivare. Dopo diversi incontri e sollecitazioni, pochi giorni fa è finalmente avvenuta la consegna del locale al Comune, che si farà carico della sua manutenzione e decoro. Adesso si provvederà alla riqualificazione della stanza, assai malridotta dopo anni di incuria e vandalismi. Recentemente la Provincia di Lucca, attraverso un finanziamento europeo, ha provveduto fra l’altro a installare telecamere per la videosorveglianza e chiusure temporizzate delle porte in tutte le 16 stazioni della linea Lucca-Aulla, quali deterrenti agli atti vandalici, e a breve le telecamere, posizionate sia all’interno che all’esterno delle stazioni, trasmetteranno immagini consultabili dalle Forze dell’ordine in tempo reale. Quanto prima sarà effettuata la riqualificazione del locale e, previa la piena attivazione degli impianti di videosorveglianza, la sala di attesa sarà finalmente riaperta.

Share