REALIZZATO DAI TIROCINANTI DEL PROGETTO ‘MUSEO SENZA BARRIERE’ L’OPUSCOLO ‘I LUOGHI DI CAPANNORI’. SARA’ DATO IN OMAGGIO AI VISITATORI DEL MUSEO ATHENA

Nell’ambito del progetto ‘Museo senza barriere’ attivo presso il museo Athena di Capannori i tirocinanti con disabilità supportati dagli operatori Anfass hanno realizzato l’opuscolo ‘I luoghi di Capannori’ che attraverso descrizioni e informazioni corredati da disegni indicano i maggiori luoghi di interesse del territorio comunale in modo da collocare Athena all’interno del suo territorio di riferimento e suggerire al visitatore l’idea di un ‘museo diffuso’.

I luoghi contenuti nella piccola pubblicazione sono: il Camelieto, Villa Reale, Villa Torrigiani, Villa Mansi, le Parole d’oro, il polo culturale Artèmisia, l’Altopiano delle Pizzorne, il museo Athena, la Quercia delle ‘Streghe’, l’Osservatorio astronomico, i Laghetti di Lammari e la Tenuta di Santallago. L’opuscolo verrà donato ai visitatori del Museo Athena e ai pellegrini della Via Francigena che vi fanno tappa essendo il museo un punto dove questi possono timbrare le credenziali. Insieme agli opuscoli saranno dati in omaggio ai visitatori del museo anche alcuni piccoli gadget, tra cui quadretti e cartoline dipinti a mano, realizzati dagli stessi tirocinanti, che hanno come tema sempre Capannori ed i suoi luoghi di interesse.

Il progetto ‘Museo senza barriere’, finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, intende dare un’opportunità di crescita ed autonomia lavorativa ai tirocinanti ed al contempo portare Athena sul territorio ed il territorio ad Athena, costruire ponti e collegamenti in un’ottica inclusiva.

Share