RAPINE ED ESTORSIONI – INDIVIDUATA DAI CARABINIERI BABY GANG

A conclusione delle attività d’indagine svolte, i Carabinieri della Stazione di Lucca hanno deferito
in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria quattro ragazzi lucchesi, tra i 14 ed i 16 anni, per i reati di
minacce, tentata rapina ed estorsione. Le attività svolte, hanno consentito ai Carabinieri di
individuare un gruppo di giovani che in un periodo compreso tra il 18 aprile ed il 14 maggio,
avrebbero preso di mira alcuni ragazzi, tra i 13 ed i 14 anni, dai quali sarebbero riusciti ad ottenere,
dietro minacce e percosse, piccole somme di denaro.

 

Due episodi in particolare, uno avvenuto il 23
aprile in Piazza Napoleone, nel corso del quale i quattro accerchiavano un 14enne e dopo averlo
bloccato, lo costringevano, minacciandolo e colpendolo con degli schiaffi, a consegnare la cifra di
euro 130,00, mentre l’atro risale al 14 maggio u.s., quando il gruppo avrebbe costretto con la
minaccia un 13enne ed un 14enne a consegnare pochi spiccioli. Proseguono le indagini dei Militari,
che ritengono che nel gruppo degli autori siano coinvolti altri minori e che ci siano altri episodi
delittuosi non denunciati.

Share