Rapina a Theo Hernadez, Zoe Cristofoli:”È stato molto peggio di quanto hanno scritto!”

 

“Vorrei tornare alla normalità, ma ancora la mia mente non è del tutto serena dopo quanto accaduto“. Esordisce così nelle sue storie Instagram Zoe Cristofoli dopo tre giorni di assenza dai social, ovvero da quando lei e il compagno, il calciatore del Milan Theo Hernandez, sono stati vittime di una violenta rapina nella loro villa di Cassano Magnago, in Brianza.

 

L’influencer è ancora visibilmente scossa da quanto accaduto, provata dalla paura vissuta in quei terribili momenti anche per via della presenza in casa con lei del figlio Theo junior, di soli sei mesi.

 

 

“Voglio ringraziare quanti ci hanno mandato messaggi di sostegno nei momenti immediatamente successivi alla rapina. Ma dico anche che è stato molto peggio di quanto scritto sui giornali: per fortuna non ho niente di rotto, ma se fossi stata da sola non so se ora sarei qua a raccontarlo. Per fortuna c’erano delle persone con me, sento di doverle ringraziare”.

D.V.

Share