Quest’anno … La Baldoria di Cerreto nella Notte di Valpurga

La Baldoria … l’appuntamento più bello, più significativo
questa sera torna il magico falo’ della Baldoria di Cerreto di Borgo a Mozzano … nel secondo sabato dopo Pasqua , in Albis … da piu’ di quattro secoli ininterrottamente questo rito senza tempo ci lega ai significati della primavera, dell’equinozio, del rinnovamento … sulla scia delle festività popolari, pagane e poi cristiane di San Giorgio (23 aprile) , del Calendimaggio (la notte del 30 aprile dedicata nel centro europa alla santa Valpurga) … sono riti che celebrano la Rigenerazione non soltanto materiale ma anche spirituale della comunità nel rinnovamento cosmico simboleggiato dalla primavera . Il Cosmo è spesso simboleggiato da un albero (nelle feste toscane, e fino ad alcuni anni fa anche a Cerreto, ritorna spesso l’albero della Cuccagna su cui ci si arrampica per conquistare doni ma anche per sfida e ascesi …). Le fronde ed i rami vengono raccolti per essere bruciati … inno alla fecondità, alla fertilità dei campi, alla fortuna, alla salute … si ripete l’atto primordiale della creazione cosmica perchè ogni rigenerazione è una nuova nascita , un ritorno al tempo mitico … del trionfo della luce sulle tenebre … e per questo si balla , si canta intorno al fuoco … questo è cantare il Maggio

francesco poggi

Share