Questa è la mia farinata di cavolo nero.

 

È molto semplice da fare e molto buona. In una casseruola ho messo olio, aglio, una cipolla tritata e un po’ di peperoncino fresco. Ho preso due mazzi di cavolo nero l’ho lavato, ho tolto la costola, quindi l’ho tritato grossolanamente e l’ho messo in pentola insieme agli odori facendolo insaporire per qualche minuto.

 

Poi l’ho coperto con acqua calda e l’ho aggiustato di sale. Quando inizia a bollire si buttano 250 gr di farina di mais, io uso quella di Storo, continuando a mescolare per evitare che si formino i grumi. Far cuocere per circa mezz’ora a fuoco bassissimo, mescolando spesso fino a quando raggiunge una certa consistenza. Volendo si può aggiungere parmigiano grattugiato

PATRIZIA GAZZOLO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share