“Quartieri Social”: ulteriori risorse destinate al progetto di San Vito

IERI a Bologna la firma della convenzione. I nuovi fondi saranno impiegati per ampliare gli interventi già previsti e per acquistare l’ex Distretto di via Giorgini.

 

Il Comune di Lucca ha ottenuto altri 2 milioni di euro per il progetto “Quartieri Social”. Questa mattina (lunedì 26 febbraio) a Bologna, l’assessore con delega alla partecipazione del Comune di Lucca, assieme agli altri sindaci e amministratori italiani destinatari dei finanziamenti, ha sottoscritto con il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri la convenzione per la distribuzione delle risorse previste dal Piano Nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate.

 

Queste nuove risorse si vanno ad aggiungere ai 16 milioni già accordati con il bando del 2016 e confermati dal Cipe nell’ottobre dello scorso anno, dando il via alla fase di progettazione definitiva dei lavori che precede le gare di assegnazione, che verranno attivate entro la fine del 2018.  L’ulteriore contributo è il risultato ottenuto grazie al finanziamento governativo di un bando precedente che risale al 2015 e porta il totale degli interventi relativi ai “Quartieri social” a oltre 25 milioni di euro, considerando sia le risorse investite dal Comune che quelle dei privati.

 

Gli ulteriori 2 milioni di euro saranno in particolare impiegati sia per un’azione aggiuntiva nell’ambito del progetto, ovvero l’acquisto della proprietà dell’ex Distretto Socio Sanitario di via Giorgini, sia per ampliare gli interventi già previsti.

 

 

 

 

 

 

Share