Quando la pastorizia era molto sviluppata, vi era necessità di trovare acqua per abbeverarli,

e a tale scopo, venivano costruiti diversi abbeveratoi, in quanto tutti questi animali avevano bisogno, e non solo nel periodo estivo, di acqua pulita da bere.

 

Le vasche, spesso di pietra scavata dagli scapellini, erano localizzate anche agli ingressi dei paesi, per permettere ai bovini e agli animali da soma di dissetarsi al loro rientro dalle campagne e anche alle donne di recarsi a riempire gli orci.

 

Gli abbeveratoi per gli ovini e caprini, invece, si trovavano nelle campagne ed erano più bassi.

 

Queste costruzioni, oggi sono quasi ovunque scomparse, o diroccate, o lasciate all’incuria del tempo….

la campagna appena ieri

Share